Navigation path

Porte aperte all'apprendimento

L’FSE aiuta sempre più giovani a non interrompere gli studi e a ottenere le qualifiche di cui hanno bisogno per assicurarsi un posto di lavoro e una carriera professionale. Inoltre, favorisce l'accesso all’istruzione di alta qualità tramite progetti intesi ad aiutare i bambini appartenenti a minoranze e gruppi svantaggiati a ottenere titoli di studio davvero utili.

Un giovane europeo su cinque (in totale, 6 milioni ogni anno) abbandona prematuramente gli studi e non completa il ciclo di istruzione secondaria: in questo modo, pregiudica le sue prospettive di carriera e qualsiasi possibilità di sfruttare al meglio le sue capacità. Interrompere gli studi, infatti, significa chiudere le porte in faccia al successo e allo sviluppo professionale. Per questa ragione, l’FSE sostiene in tutta Europa iniziative volte ad aiutare i giovani a non abbandonare la scuola e a ottenere quelle competenze e qualifiche in grado di aprire le porte a buoni posti di lavoro e al successo professionale.

  • Molti progetti dell’FSE che mirano a ridurre l’abbandono scolastico adottano un approccio personalizzato: ciascuno studente considerato a rischio riceve consulenza e orientamento sulle proprie aspirazioni professionali e sulle qualifiche necessarie a conseguirle. Nelle scuole, insegnanti e consulenti ricevono formazione in modo da poter identificare e aiutare questi giovani.
Istockphoto/2062528
  • Per diffondere l’entusiasmo tra i ragazzi, vengono organizzate visite ad aziende e stabilimenti in collaborazione con imprese locali per mostrare agli studenti a cosa possono aspirare e come arrivarci.
  • Altri progetti coinvolgono le famiglie dei ragazzi a rischio (i cui componenti potrebbero a loro volta essere scarsamente qualificati) nel tentativo di prevenire l'abbandono scolastico. Gli studenti a rischio possono provenire da particolari gruppi svantaggiati, ad esempio comunità di immigrati o minoranze Rom. In questi casi, i progetti FSE vengono adattati alle peculiarità di ciascuna situazione, ad esempio offrendo competenze linguistiche, promuovendo esempi da seguire e fornendo corsi di recupero, se necessario.
  • Sempre con il sostegno dell'FSE, vengono realizzati programmi televisivi, iniziative su Internet, concorsi, mostre, spettacoli ed eventi dedicati alle tecnologie per mostrare agli studenti le mille opportunità professionali offerte dai settori tecnici e dalle tecnologie dell’informazione.