Migliorare la consapevolezza dell’utente riduce l’uso di energia in Europa

Partendo dall’osservazione del fatto che l’energia viene consumata dalla gente anziché dagli edifici, un progetto transfrontaliero sta usando le app per modificare il comportamento degli utenti. Questo progetto ha portato a una riduzione del 15-20 % nel consumo energetico, sia in edifici pubblici che privati.

Altri strumenti

 
THE4BEES project makes users aware of their energy usage through IT tools ©THE4BEES THE4BEES project makes users aware of their energy usage through IT tools ©THE4BEES

" Con il progetto THE4BEES stiamo certamente compiendo un ulteriore passo in avanti: raccogliamo misurazioni in tempo quasi reale e le mostriamo a tutti gli utenti. In parallelo, stiamo lavorando su aspetti relativi al mutamento del comportamento assieme a psicologi sociali. I miei studenti amano la combinazione di aspetti tecnici e umani, come il modo in cui mostriamo le informazioni e i messaggi che progettiamo siano in grado di portare a cambiamenti nelle abitudini, e alla fine nel consumo energetico. "

Sabeur Redissi, insegnante al Lycée Condorcet, Saint Priest, Francia

Rendere le persone consapevoli del proprio consumo è un passo importante nel ridurre il loro uso di energia. Il progetto THE4BEES ha ottenuto questo risultato sviluppando applicazioni TIC, come per esempio un’app per dispositivi mobili che fornisce agli occupanti di un edificio le informazioni sul loro uso di energia e consigli su come ridurlo. Alcuni sensori installati misuravano l’uso di elettricità ed è stato sviluppato anche il prototipo di una scheda industriale per sensori. 

Il progetto ha sviluppato campagne di sensibilizzazione e linee guida per l’efficienza energetica. I suoi modelli e raccomandazioni possono essere usati per ispirare le decisioni politiche, in particolare sulle tecnologie a basse emissioni di carbonio e sull’efficienza energetica. 

Un’app porta al risparmio energetico

Un’app interattiva mette in collegamento gli utenti con sensori, registratori per parametri elettrici, modellazione 3D e pannelli interattivi in rete. Il sistema è stato testato in sei paesi. Negli uffici, scuole e case monitorati, il sistema ha fornito agli utenti informazioni sul loro consumo di elettricità e riscaldamento, oltre a indicatori del benessere quali temperatura e qualità dell'aria e controllo della luce. Lo strumento, che ha fornito consigli e suggerimenti su come migliorare il comportamento, è stato testato per 32 settimane e ha portato a una notevole riduzione nel consumo di elettricità di luci ed elettrodomestici. Il risparmio energetico ha raggiunto il 15-20 %, soprattutto nel contesto dell’edilizia popolare e degli uffici, ed è migliorata anche la qualità dell'aria.

Raccolta dei dati

Il progetto ha accresciuto la consapevolezza riguardante l’efficienza energetica e il risparmio energetico, raggiungendo oltre 1 500 persone attraverso eventi, narrazione di storie e infografiche. Questi eventi hanno incluso nove incontri di codifica («dojo»), 11 conferenze, workshop aperti («bar camp»), oltre all’utilizzo dei social media. 

Una grande quantità di dati è stata raccolta dagli oltre 500 sensori usati nei siti pilota. Yucca, una soluzione per la gestione dei megadati messa a disposizione dal partner del progetto Regione Piemonte e gestita da CSI Piemonte, è stata usata per colmare la lacuna tra raccolta dei dati e utenti finali. I dati sono stati studiati sia con utenti finali che con esperti in campo energetico. Questa collaborazione è stata chiamata «CCLAB» ed è stato creato un laboratorio per ogni sito pilota. Le informazioni sono state animate e i risultati messi a confronto e analizzati. 

I dati verranno utilizzati per creare modelli e raccomandazioni per il miglioramento delle politiche, poiché esaminano i modi per integrare aspetti comportamentali dell’efficienza energetica in politiche più strutturali, come per esempio il modo in cui si costruiscono gli edifici.

Investimento totale e finanziamento dell’UE 

L’investimento totale per il progetto «THE4BEES – Ecosistema olistico transnazionale per una migliore efficienza energetica attraverso l’innovazione sociale» è di 2 694 646 EUR, con un contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale dell’UE di 2 290 449 EUR attraverso il programma operativo «Spazio Alpino» per il periodo di programmazione 2015-2018.

Data proposta

22/03/2019