L’iniziativa di investimento in risposta al coronavirus approvata

Altri strumenti

 
30/03/2020

L’iniziativa di investimento in risposta al coronavirus è stata adottata ed entra in vigore il 1° aprile. 37 miliardi di euro della politica do coesione rafforzeranno i sistemi sanitari nazionalil, sosteranno le piccole e medie imprese in difficoltà, misure a favore dell’occupazione e assistenza sociale alla comunità.

Inoltre, il Fondo di solidarietà sarà mobilitato per fornire assistenza finanziaria ai Paesi più colpiti dall’emergenza.

Dell'importo totale, circa 8 miliardi di euro proverranno da prefinanziamenti non spesi nel 2019 nell'ambito dei fondi strutturali. Anziché riversare i fondi non utilizzati nel bilancio dell'UE, la nuova misura consente agli Stati membri di spenderli per attenuare le conseguenze della pandemia. Questi, in combinazione con 29 milliardi di euro di co-finanziamento UE, daranno luogo a un supporto finanziario totale di circa 37 miliardi di euro.

Gli Stati membri disporranno inoltre di una maggiore flessibilità per effettuare trasferimenti tra i programmi della politica di coesione al fine di reindirizzare le risorse là dove sono più necessarie.

Per ulteriori informazioni

© DimaBerlin / Shutterstock

Notizie