Manifesto dei giovani per i giovani per dar forma alla politica di cooperazione europea

Altri strumenti

 
Available languages : Bulgarian Czech Danish German Estonian Greek English Spanish French Croatian Italian Latvian Lithuanian Hungarian Maltese Dutch Polish Portuguese Romanian Slovak Slovenian Finnish Swedish
Period :
Date : 16/10/2020

Il coinvolgimento dei giovani europei nel futuro della cooperazione territoriale europea

Il 2020 segna i 30 anni di Interreg, il programma faro di cooperazione dell’UE. Sono tre i principali temi legati alla celebrazione dei 30 anni di traguardi raggiunti nel trasformare in opportunità i confini europei, grazie a uno spirito di cooperazione: paesi vicini, ambiente e giovani.

I l tema dei giovani, uno dei tre principali della campagna per i 30 anni di Interreg, mira a dimostrare che benché questi siano già coinvolti nella cooperazione territoriale europea (CTE), si può e si deve fare molto di più. Come? Raccogliendo le idee e i desideri dei giovani su come migliorare la cooperazione territoriale in futuro, di modo che le nuove generazioni si sentano ascoltate dai decisori dell’UE al più alto livello.

Questo esercizio democratico orientato ai giovani è di attualità nel 2020 non solo nell’ambito della campagna celebrativa dei 30 anni di Interreg, ma anche perché il 2020 è un anno di cambiamenti politici, a cavallo tra i due periodi di bilancio dell’UE 2014-2020 e 2021-2027. Il 2020 è quindi il momento migliore per esprimere opinioni per influenzare la definizione delle politiche di Interreg e la loro attuazione basata sui progetti.

Il manifesto presenta le idee dei giovani su Interreg e soprattutto su come rendere il programma più in linea con le loro aspettative. Il manifesto si rivolge principalmente ai responsabili delle politiche a livello dell’UE, nazionale, regionale e locale, come pure alle autorità di gestione di Interreg, ai beneficiari dei progetti e alle organizzazioni interessate alla definizione delle politiche di coesione dell’UE (e in particolare di Interreg), ai giovani, al coinvolgimento dei cittadini e alla partecipazione democratica.

Le idee presentate nel manifesto sono state raccolte dal personale della Commissione europea tramite indagini mirate, sondaggi e discussioni di gruppo online con giovani di tutta Europa (ossia dell’UE, delle regioni ultraperiferiche e dei paesi vicini). La commissaria europea per la Coesione e le riforme Elisa Ferreira e la presidenza tedesca del Consiglio dell’UE riceveranno il manifesto il 15 ottobre 2020 in occasione dell’evento annuale Interreg, durante il dialogo riservato ai giovani e alla presenza di alcuni dei giovani che vi hanno contribuito. L’obiettivo è dar vita a un dibattito e ascoltare le reazioni al manifesto dei decisori dell’UE al più alto livello.

More information :

Interreg 30 Years

Publications