Ridurre i rifiuti riutilizzando e riparando vecchi oggetti

Gli oggetti vecchi ma riutilizzabili finiscono spesso nella spazzatura. In Europa centrale il progetto CERREC si propone di cambiare la situazione promuovendo lo sviluppo di centri di riutilizzo e riparazione con l’obiettivo di ridurre i rifiuti a beneficio dell’ambiente.

Altri strumenti

 
Punto vendita presso il centro di riutilizzo Ho&Ruck di Innsbruck, Austria. © CERREC Punto vendita presso il centro di riutilizzo Ho&Ruck di Innsbruck, Austria. © CERREC

" Senza ombra di dubbio CERREC ha dato impulso a tutti i paesi dell’Europa centrale partecipanti per l’implementazione della Direttiva quadro sui rifiuti in merito all’aspetto della “preparazione per il riutilizzo”. Sono state avviate strutture efficaci affinché il riutilizzo fosse accessibile a cittadini e autorità. "

Dott. Christian Leonhartsberger, Municipal Waste Management Association Mid-Tyrol

Il progetto CERREC, Central Europe Re-use and Repair Centres and Networks, è stato avviato nel 2011 e aiuta i partner e le autorità locali a incoraggiare il riutilizzo di numerosi oggetti di uso comune fornendo strumenti, conoscenze e una piattaforma transnazionale per la comunicazione dedicata.

Le autorità nazionali e regionali possono usufruire di una cassetta degli attrezzi comprensiva di standard qualitativi, linee guida, procedure di accreditamento, manuali, strategie ed esempi di buone pratiche. In tale cassetta si pone particolare enfasi su ambiti quali la comunicazione, la ripartizione dei ruoli e delle responsabilità tra i soggetti che partecipano alle reti di riutilizzo e la promozione del consenso e della fiducia dei clienti.

La piattaforma di cooperazione transnazionale dedicata agli oggetti riutilizzabili, anch’essa sviluppata da CERREC, comprende un database delle buone pratiche quale ausilio per le autorità locali nell’implementazione dei rispettivi progetti pilota. Inoltre CERREC sostiene l’elaborazione di piani d’azione per il riutilizzo, regionali e nazionali.

Tre pilastri della sostenibilità

Incoraggiando il riutilizzo di vecchi oggetti, quali apparecchiature elettroniche, tessuti e arredi, CERREC genera benefici sulla base di tre pilastri della sostenibilità:

  • benefici ambientali come la riduzione dei rifiuti e l’efficienza energetica e delle risorse prolungando il ciclo di vita dei prodotti
  • benefici economici come la creazione di posti di lavoro «verdi» nella catena del processo di riutilizzo. Secondo le stime, dall’implementazione del progetto nel breve termine CERREC creerà da cinque a dieci posti di lavoro in ogni paese partecipante. Tra il medio e il lungo termine, tale cifra salirà a oltre 50 posti di lavoro per paese
  • benefici sociali come l’offerta di beni di alta qualità e a prezzi accessibili, avvantaggiando soprattutto le persone a basso reddito

Investimento complessivo e aiuti comunitari

L’investimento complessivo per il progetto «Central Europe Re-use and Repair Centres and Networks» ammonta a 2 898 288 EUR, di cui 2 269 713 EUR sono contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale erogati attraverso il programma operativo «Europa centrale» per il periodo di programmazione 2007-2013.


Data proposta

19/11/2014