Skip to main content
European Commission logo

Società dell'informazione

Ridare la privacy dei dati in mano ai cittadini dell’UE

Se i dati costituiscono un nuovo tesoro, è giusto che i suoi legittimi proprietari li possano utilizzare e condividere come desiderano. Il progetto PoSeID-on, finanziato dall’UE, ha sviluppato un innovativo cruscotto ottimizzato per la privacy, che permetterà ai cittadini dell’UE di controllare meglio i propri dati personali in un ampio ventaglio di servizi pubblici e privati.

Add to pdf basket

Costruire un hub basato su cloud per tutto ciò che riguarda la ricerca

L’UE sta sviluppando un archivio cloud dedicato per tutte le ricerche scientifiche in corso in Europa. Per garantire un facile accesso e riutilizzo di queste informazioni, il progetto EOSC-hub, finanziato dall’UE, ha sviluppato un’interfaccia utente intuitiva e altri strumenti che permetteranno ai ricercatori di sfruttare le informazioni archiviate nel cloud a vantaggio dei cittadini.

Add to pdf basket

OpenAIRE-Advance aiuta l’Europa a proseguire il cammino verso la scienza aperta

Quanto più semplicemente può diffondersi la conoscenza, tanto più velocemente può progredire la scienza. L’iniziativa OpenAIRE promuove tale visione dal 2008, con l’obiettivo di rendere libera la scienza europea. Più recentemente, il progetto OpenAIRE-Advance, finanziato dall’UE, ha reso l’accesso libero alla ricerca l’opzione standard in Europa, avvicinando davvero la scienza ai cittadini.

Add to pdf basket

Una scorciatoia intelligente per innovazioni utili in ambito sanitario

Un nuovo modello consente alle organizzazioni sanitarie europee di accedere a nuove tecnologie attraverso la collaborazione con le aziende TI. Il progetto inDemand, finanziato dall’UE, ha sviluppato circa 22 soluzioni per migliorare le vite di personale sanitario e pazienti impiegando questo modello. E presto ne arriveranno altre, per fornire ai cittadini servizi sanitari di qualità elevata.

Add to pdf basket

Comprendere gli impatti sociali dell'automazione

Molti temono che l’automazione possa portare a una grave disoccupazione e che i sistemi educativi non siano adatti allo scopo. Per questo, il progetto TECHNEQUALITY, finanziato dall’UE, esamina le potenziali conseguenze sociali dell’era digitale. I risultati potrebbero aiutare i governi a ideare politiche per massimizzare la crescita economica a beneficio dei cittadini, mitigando i danni sociali.

Add to pdf basket

Strumenti per migliorare l'azione degli operatori

Reagire in modo efficiente alle catastrofi naturali richiede un’ampia formazione, tecnologie efficaci e strategie collaudate. Il progetto finanziato dall’UE fornisce i mezzi idonei, grazie a un banco di prova e un portafoglio soluzioni straordinari. Gli studi condotti in quattro paesi europei si rivelano già molto promettenti e contribuiranno a garantire la sicurezza dei cittadini.

Add to pdf basket

Soluzioni resilienti di sicurezza informatica per le aziende europee

Sebbene le tecnologie dell’informazione abbiano aperto nuove opportunità commerciali, hanno anche esposto le aziende a nuove minacce. Le aziende più piccole sono spesso impreparate contro gli attacchi informatici. Un progetto finanziato dall’UE ha sviluppato e messo a disposizione su una piattaforma intuitiva nuovi strumenti per aiutare le aziende, e dunque i cittadini, a proteggersi meglio.

Add to pdf basket

Centro europeo per la ricerca biomolecolare a sostegno dello sviluppo di trattamenti per la Covid-19

Quando l'OMS ha dichiarato la Covid-19 pandemia globale, un progetto di ricerca finanziato dall'UE ha preso in mano la situazione. BioExcel, tra i principali centri europei di ricerca biomolecolare computazionale, ha dato accesso prioritario alle sue strutture di supercalcolo e ai suoi software all'avanguardia. Ciò aiuterà i ricercatori e gli innovatori di tutta Europa nella lotta al coronavirus.

Add to pdf basket