Nuovo collegamento ferroviario nell’Italia meridionale tra l’aeroporto di Bari e il centro della città

La città di Bari, nella regione della Puglia, ha un nuovo collegamento ferroviario tra il suo aeroporto Karol Wojtyła e la stazione centrale dei treni. Cofinanziata dall’UE, la ferrovia migliora anche i collegamenti con altri centri urbani all’interno dell’area metropolitana di Bari.

Altri strumenti

 
Bari, Italia © Creative Commons Bari, Italia © Creative Commons

" In seguito alla sua nomina da parte della Regione Puglia, l’azienda ferroviaria Ferrotramviaria ha assunto il ruolo di responsabile dei lavori per il completamento del collegamento ferroviario tra l'aeroporto internazionale Karol Wojtyła di Bari e l’infrastruttura delle ferrovie settentrionali della regione di Bari, sia in direzione di Bari che di Bitonto. La società controllata Ferrotramviaria Engineering ha supervisionato la fase di progettazione e la costruzione della ferrovia a doppio binario lunga 7 km, che è iniziata nel maggio 2009. L’aeroporto è facilmente raggiungibile via treno da Bari e da tutte le città servite dalla Ferrotramviaria, consentendo così all’aeroporto Karol Wojtyła di diventare un centro aeroportuale per tutto il sud Italia. "

Pasquale Orlando, Regione Puglia

Nell'ambito del progetto sono stati collocati all'incirca 7,7 km di ferrovia a doppio binario, la maggior parte che corre all'interno di gallerie, e sono state costruite due nuove stazioni, Aeroporto ed Europa. Il binario si distacca dalla linea esistente tra Bari e la città di Barletta.

Altri elementi del lavoro hanno incluso la fornitura e l’installazione di sistemi di segnalazione, trazione elettrica, controllo a distanza, bloccaggio automatico, telefonia, informazione destinata al pubblico e telecomunicazioni.

Il progetto ha velocizzato l'attuazione di un sistema di trasporto efficiente, integrato, flessibile, sicuro e sostenibile, che dovrebbe aiutare a garantire la fornitura dei servizi necessari per il futuro sviluppo della regione. I lavori di costruzione, iniziati nel 2009 e terminati nel 2013, hanno causato dei disturbi estremamente limitati.

Un servizio veloce, affidabile e di buon valore

L’obiettivo principale dei lavori era quello di fornire un servizio ferroviario veloce, affidabile e di buon valore tra l’aeroporto e il centro della città di Bari, oltre che con le città e i piccoli centri a nord di Bari, mediante la ferrovia Bari-Barletta. Formando parte del corridoio Scandinavo-Mediterraneo all’interno dell’estesa Rete transeuropea dei trasporti, la ferrovia rafforza anche i collegamenti intermodali di trasporto con centri situati in altri luoghi dell’area metropolitana e molto oltre.

Per di più, la linea porta benefici agli utenti di un numero elevato di insediamenti situati nelle vicinanze, tra cui troviamo una base dell’aeronautica militare e la sede centrale locale della Guardia di Finanza. Altre strutture servite dalla ferrovia includono il nuovo complesso di edifici in costruzione come parte del programma di rigenerazione urbana San Paolo-Lama Balice, il parco naturale urbano Lama Balice e il centro di formazione Eurocampus.

Benefici ambientali ed economici

Migliorando i collegamenti ferroviari con il principale aeroporto della Puglia e aumentando la qualità dei servizi ferroviari nella regione, la linea supporta il trasferimento modale dalla strada alla ferrovia, con effetti a catena positivi per l’ambiente. Oltre a portare benefici ai residenti locali, i collegamenti di trasporto migliorati incrementano l’accessibilità della Puglia sia per i turisti che per le persone in visita di lavoro, supportando in tal modo lo sviluppo economico e rafforzando l'importanza dell’aeroporto Karol Wojtyla, uno dei principali centri regionali per il trasporto.

Durante la fase di costruzione sono stati creati in totale 400 posti di lavoro e ulteriori 27 una volta che la linea è diventata operativa. Alla fine del 2015, i treni passavano sulla linea in media ogni 35 minuti, con 41 treni in ciascuna direzione nei fine settimana, 66 i sabati e 46 le domeniche. Inoltre, i tempi di percorrenza tra la stazione centrale di Bari e l’aeroporto sono stati ridotti di 14 minuti.

 

Investimento totale e finanziamento dell’UE 

L’investimento totale per il progetto «Bari-Palese Airport rail link with the metropolitan area of Bari» è di 92 466 968 di euro, con un contributo da parte del Fondo europeo di sviluppo regionale dell’UE di 27 890 200 di euro, attraverso il programma operativo «Puglia» per il periodo di programmazione 2007-2013.

 

Data proposta

25/05/2018