La solidarietà UE in azione: 211 milioni di euro all'Italia per riparare i danni causati dal maltempo nell'autunno 2019

Altri strumenti

 
11/09/2020

La Commissione europea ha concesso all'Italia 211,7 milioni di euro dal Fondo di solidarietà dell'UE a seguito dei danni delle condizioni meteorologiche estreme verificatesi nel Paese tra fine ottobre e novembre 2019. Questo aiuto dell'UE contribuirà ad alleviare l'onere finanziario straordinario causato da inondazioni e smottamenti, comprese le inondazioni a Venezia.

Il contributo finanzierà retroattivamente il ripristino di infrastrutture vitali, misure per prevenire ulteriori danni e proteggere il patrimonio culturale, nonché operazioni di pulizia nelle aree colpite dal disastro. Il sostegno fa parte di un pacchetto di aiuti per un totale di 279 milioni di euro destinato a Portogallo, Spagna, Italia e Austria colpite da calamità naturali nel 2019.

Elisa Ferreira, commissaria per la Coesione e le riforme, ha dichiarato: "Questa decisione è un altro segno della solidarietà dell’UE con l'Italia e gli Stati membri che subiscono gli effetti negativi dei disastri naturali. Esso ci ricorda anche l'importanza di investire nell'azione per il clima dell'UE, per prevenire e gestire le conseguenze delle cattive condizioni meteorologiche e gli effetti collaterali dei cambiamenti climatici".

Il Fondo di solidarietà dell'UE è uno dei principali strumenti dell'UE per l’aiuto al ripristino post-emergenza. Il suo campo di applicazione è stato recentemente esteso per coprire le principali emergenze sanitarie, nell'ambito della risposta coordinata dell'UE all'emergenza coronavirus.

Ulteriori informazioni e dati sul Fondo di solidarietà dell'UE sono disponibili qui.

Notizie

Temi collegati

Solidarity Fund