Orientamenti 2007-2013

Altri strumenti

 

2015

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

2006

  • Reporting Instructions for the Financial Engineering Instruments (AIR 2014) en pdf
  • Guidance on sampling methods for audit authorities - Programming periods 2007-2013 and 2014-2020 en pdf
  • COMMISSION DECISION of 19.10.2011 on the approval of guidelines on the principles, criteria and indicative scales to be applied in respect of financial corrections made by the Commission under Articles 99 and 100 of Council Regulation (EC) N° 1083/2006 of 11 July 2006 en pdf
  • Guidelines for determining financial corrections to FEI en pdf - Questions and answers en pdf

COMMISSION DECISION of 19.12.2013 on the setting out and approval of the guidelines for determining financial corrections to be made by the Commission to expenditure financed by the Union under shared management, for non-compliance with the rules on public procurement
bg da de el en es et fr fi hr hu it lv mt nl pl pt ro sk sl sv pdf
Annex bg da de el en es et fr fi hr hu it lv mt nl pl pt ro sk sl sv pdf
Linguistic amendments cs el es mt

2007 guidelines (Final version of 29/11/2007 - COCOF 07/0037/03-EN)
bg cs da de el en es et fr hu it lt lv mt nl pl pt ro sk sl fi sv
pdf

Il 20 marzo 2013 la Commissione europea ha approvato gli Orientamenti sulla chiusura 2007-2013 per i programmi della politica di coesione (adjusted by the modification decision of 30 April 2015). Gli orientamenti forniscono agli Stati membri un quadro di riferimento in preparazione della chiusura.

Alla luce dell'esperienza maturata in occasione della chiusura del periodo 2000-2006, gli orientamenti cercano di superare i punti deboli e i colli di bottiglia identificati nel corso della chiusura del periodo precedente.

Approvazione degli orientamenti sulla chiusura 2007-2013
bg cs da de el en es et fi fr hr hu it lt lv mt nl pl pt ro sk sl sv pdf

Allegato bg cs da de el en es et fi fr hr hu it lt lv mt nl pl pt ro sk sl sv pdf

Q&A on the 2007-2013 programmes closure en pdf

Decisione del Consiglio, del 6 ottobre 2006 , sugli orientamenti strategici comunitari in materia di coesione (2006/702/EC)
Testo integrale della Decisione su Eur-Lex

Cohesion 2007-2013Gli orientamenti strategici comunitari definiscono i principî e le priorità della politica di coesione e suggeriscono strumenti per permettere alle regioni europee di sfruttare appieno la dotazione di 308 miliardi di euro stanziata ai programmi di aiuto nazionali e regionali per i prossimi sette anni. In base a tali orientamenti, le autorità nazionali elaboreranno le rispettive priorità e i piani strategici nazionali per il periodo 2007-2013, i cosiddetti “Quadri strategici di riferimento nazionali” (QSRN). Secondo gli orientamenti, e conformemente alla strategia di Lisbona rinnovata, i programmi cofinanziati dalla politica di coesione dovrebbero tendere ad orientare le risorse per il conseguimento di tre obiettivi prioritari:

  • incrementare l’attrattiva degli Stati membri, delle regioni e delle città migliorandone l’accessibilità, garantendo una qualità e un livello di servizi adeguati e tutelandone le potenzialità ambientali;
  • promuovere l’innovazione, l’imprenditorialità e la crescita dell’economia basata sulla conoscenza favorendo la ricerca e l’innovazione, incluse le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione;
  • creare posti di lavoro più numerosi e qualitativamente migliori attirando un maggior numero di persone sul mercato del lavoro o verso la creazione di imprese, migliorando l’adattabilità dei lavoratori e delle aziende e incrementando gli investimenti in capitale umano.

Gli orientamenti tendono a garantire un equilibrio fra i due obiettivi prefissati nell’ambito della coesione territoriale e della strategia per la crescita e l’occupazione ed è pertanto stata riconosciuta l’impossibilità d adottare un approccio unico e standardizzato per i nuovi programmi.

Antecedenti