Panorama 62: Stimolare le innovazioni in tutte le regioni

Altri strumenti

 
Available languages : Bulgarian Czech Danish German Estonian Greek English Spanish French Croatian Italian Latvian Lithuanian Hungarian Dutch Polish Portuguese Romanian Slovak Slovenian Finnish Swedish
Period : 2014-2020
Date : 19/09/2017

Il numero autunnale di Panorama è incentrato sull’innovazione. Un’intervista con il commissario Corina Creţu ci offre una panoramica sullo stato attuale e sulle prossime fasi in preparazione della politica di coesione post-2020. La nostra rubrica di approfondimento regionale presenta la Svezia centro-settentrionale, dove le industrie manifatturiere tradizionali stanno scomparendo per far posto a un’economia della conoscenza più moderna. Le strategie di specializzazione intelligente le hanno aiutate a individuare le aree di sviluppo e, in questo numero, pubblichiamo una serie di progetti che hanno tratto vantaggio da questo nuovo approccio.

La specializzazione intelligente viene inoltre esaminata più nel dettaglio in un articolo sulla recente comunicazione della Commissione, in cui si espone il futuro di tale strategia, e vari contributi di parti interessate da tutta l’UE illustrano come stia già dando i suoi frutti. Una recente relazione della Banca mondiale sulle attività commerciali in Bulgaria, Ungheria e Romania analizza quanto il contesto imprenditoriale di questi Stati membri sia favorevole alle imprese mettendoli a confronto con altri paesi di tutto il mondo e fornisce delle raccomandazioni per ottenere dei miglioramenti; ne esaminiamo i principali risultati.

Elenchiamo inoltre i finalisti dei premi Regiostars di quest’anno, descriviamo altri quattro giovani volontari Interreg e, nella rubrica «Con parole proprie», proponiamo contributi da Finlandia, Repubblica ceca, Portogallo, Italia e Lettonia e puntiamo l’obiettivo verso progetti in tutta la Svezia.

Publications