Indice
Cerca nella guida

Cosa accade dopo la presentazione della candidatura?

Tutte le domande ricevute dalle Agenzie nazionali o dall'Agenzia esecutiva vengono sottoposte a una procedura di valutazione.

La procedura di valutazione

Le proposte di progetto vengono valutate dall'Agenzia nazionale o dall'Agenzia esecutiva che ha ricevuto la domanda, esclusivamente sulla base dei criteri descritti nella guida. La valutazione implica:

  • un controllo formale per verificare che i criteri di ammissibilità ed esclusione siano rispettati;
  • una valutazione della qualità per verificare la misura in cui le organizzazioni partecipanti soddisfanno i criteri di selezione (ovvero i requisiti di capacità operativa e finanziaria) e il progetto soddisfa i criteri di assegnazione. Tale valutazione della qualità in molti casi viene svolta con il sostegno di esperti indipendenti: nella loro valutazione, gli esperti saranno sostenuti dagli orientamenti sviluppati dalla Commissione europea; questi orientamenti saranno resi disponibili sui siti web della Commissione europea e dell'Agenzia responsabile per la gestione dei progetti Erasmus+;
  • una verifica che appuri che la proposta non presenta rischi di doppio finanziamento. Se necessario, tale verifica è svolta in cooperazione con altre agenzie o soggetti interessati.

L'Agenzia nazionale o esecutiva provvederà a nominare un comitato di valutazione incaricato di supervisionare la gestione dell'intero processo di selezione. Sulla base della valutazione svolta dagli esperti, il comitato di valutazione indicherà una serie di progetti proposti per la selezione.

Per tutte le azioni contemplate dalla presente guida, durante la procedura di valutazione, ai richiedenti può essere chiesto di fornire ulteriori informazioni o di chiarire i documenti giustificativi presentati in allegato alla candidatura, a condizione che tali informazioni o chiarimenti non cambino in maniera considerevole la candidatura. Ulteriori informazioni e chiarimenti sono particolarmente giustificati nel caso di evidenti errori amministrativi compiuti dal richiedente, o in quei casi in cui, per i progetti finanziati tramite accordi multi-beneficiario, manchino uno o più mandati dei partner (per gli accordi multi-beneficiario, cfr. la sezione "accordo/decisione di sovvenzione" più avanti).

Decisione finale

Alla fine della procedura di valutazione, l'Agenzia nazionale o l'Agenzia esecutiva decidono a quali progetti concedere la sovvenzione in base:

  • alla classifica proposta dal comitato di valutazione;
  • al bilancio disponibile per ciascuna azione (ovvero a una data attività nell'ambito di un'azione);

Dopo il completamento della procedura di selezione, i file delle domande e i documenti di accompagnamento non vengono rimandati al richiedente, indipendentemente dall'esito della procedura.

Notifica delle decisioni di concessione delle sovvenzioni

Il calendario orientativo per la notifica dei risultati della selezione nell'ambito di ciascuna azione è indicato nella sezione successiva "scadenze del ciclo di vita del progetto e modalità di pagamento".