Indice
Cerca nella guida

Subappalto e assegnazione di appalti pubblici

Il beneficiario può ricorrere al subappalto per specifici servizi tecnici che richiedono abilità specialistiche (relative al settore giuridico, contabile, fiscale, delle risorse umane, informatico ecc.) o contratti di attuazione. I costi sostenuti dal beneficiario per questo tipo di servizi possono di conseguenza essere considerati ammissibili fintanto che soddisfano tutti i criteri descritti nell'accordo o nella decisione di sovvenzione.

Quando l'attuazione del progetto richiede l'appalto di beni, lavori o servizi (contratto di attuazione), i beneficiari devono aggiudicare il contratto all'offerta più vantaggiosa in termini economici, cioè l'offerta che offre il miglior rapporto costi-benefici, o, se appropriato, all'appalto che offre il prezzo minore, assicurando che non ci siano conflitti di interessi e che la documentazione venga conservata in caso di audit.

Nel caso di contratti di attuazione che superano il valore di 60 000 EUR (ovvero 25 000 EUR per lo sviluppo delle capacità nell'ambito dell'azione per l'istruzione superiore), l'Agenzia nazionale o l'Agenzia esecutiva possono imporre norme speciali sul beneficiario, oltre a quelle menzionate nel paragrafo precedente. Queste norme speciali saranno pubblicate sui siti web delle Agenzie nazionali e dell'Agenzia esecutiva.