Indice
Cerca nella guida

Progetti di dialogo giovanile

Qual è l’intento di questa azione?

Questa azione promuove la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica e incoraggia il dibattito su questioni riguardanti i temi e le priorità stabilite dalla strategia dell’UE per la gioventù e i suoi meccanismi di dialogo. I meccanismi di dialogo1 sono strutturati intorno a priorità e tempistiche e prevedono eventi in cui i giovani discutono i temi concordati tra di loro e con i decisori politici, gli esperti in questioni giovanili e i rappresentanti delle autorità pubbliche che si occupano del settore della gioventù, al fine di ottenere risultati utili per il processo di decisione politica.

Cosa sono i Progetti di dialogo giovanile?

I progetti sul dialogo giovanile possono svolgersi sotto forma di riunioni, conferenze, consultazioni ed eventi. Questi eventi promuovono la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica in Europa e la loro interazione con i decisori politici. Come conseguenza di questi eventi, i giovani possono esprimere le loro opinioni (mediante la formulazione di posizioni, proposte e raccomandazioni) sul modo in cui le politiche nel settore della gioventù dovrebbero essere progettate e attuate in Europa.

Un progetto di dialogo giovanile si sviluppa in tre fasi:

  • pianificazione e preparazione;
  • attuazione delle attività;
  • valutazione (compresa la riflessione su un possibile seguito).

Quali attività sono sostenuto nell'ambito di questa azione?

Nell'ambito di questa azione, un progetto può comprendere una o più delle seguenti attività:

  • riunioni nazionali e seminari transnazionali/internazionali che danno spazio all'informazione, ai dibattiti e alla partecipazione attiva dei giovani - nel dialogo con i decisori politici - su questioni pertinenti la strategia dell'UE per la gioventù e i suoi meccanismi di dialogo;
  • riunioni nazionali e seminari transnazionali che preparano le conferenze ufficiali sulla gioventù organizzate ogni semestre dallo Stato membro che esercita la presidenza dell'Unione europea;
  • eventi che promuovono il dibattito e l'informazione sui temi politici riguardanti la gioventù correlati alle attività organizzate durante la settimana europea della gioventù;
  • consultazioni con i giovani, allo scopo di individuare le loro necessità sulle questioni relative alla partecipazione alla vita democratica (consultazioni online, sondaggi di opinione ecc.);
  • riunioni e seminari, eventi di informazione o dibattiti tra i giovani e i decisori politici/esperti nel settore della gioventù sulla questione relativa alla partecipazione alla vita democratica;
  • eventi che simulano il funzionamento delle istituzioni democratiche e il ruolo dei decisori politici nell'ambito di queste istituzioni.

Le attività sono condotte da giovani partecipanti, che devono essere attivamente coinvolti in tutte le fasi del progetto, dalla preparazione al suo follow-up. I principi e le pratiche di apprendimento non formale sono presi in considerazione durante l'attuazione del progetto.

Le attività non ammissibili per le sovvenzioni nell'ambito di questa Azione sono: le riunioni statutarie delle organizzazioni o delle reti di organizzazioni, gli eventi politici.

Quali sono i criteri utilizzati per la valutazione di questo progetto?

L'elenco riportato di seguito indica i criteri formali che il progetto deve rispettare per poter beneficiare di una sovvenzione Erasmus+:

Criteri di ammissibilità

Organizzazioni partecipanti ammissibili

Un'organizzazione partecipante può essere:

  • un'organizzazione senza scopo di lucro, un'associazione o una ONG;
  • una ONG europea per la gioventù;
  • un ente pubblico a livello locale o regionale;

avente sede in un paese partecipante al Programma o in un paese partner confinante con l’UE (regioni da 1 a 4; cfr. la sezione "Paesi ammissibili" nella parte A della presente guida). Le organizzazioni dei paesi partner possono prendere parte al progetto solo in quanto partner (non come richiedenti).

Chi può fare domanda?

Qualsiasi organizzazione partecipante avente sede in un paese aderente al Programma può candidarsi. Nel caso di progetti realizzati da due o più organizzazioni partecipanti, una delle organizzazioni deve candidarsi a nome di tutte le organizzazioni coinvolte nel progetto.

Numero di organizzazioni partecipanti

Attività transnazionali/internazionali: quest'attività deve coinvolgere almeno due organizzazioni partecipanti aventi sede in almeno due paesi diversi, di cui almeno uno deve essere un paese aderente al Programma.

Attività nazionali: l'attività coinvolge un'organizzazione avente almeno una sede in un paese aderente al Programma.

Partecipanti ammissibili

Giovani partecipanti: giovani fra i 13 e i 30 anni provenienti da paesi coinvolti nel progetto.

Decisori: se il progetto prevede la partecipazione di decisori politici o esperti nel settore delle politiche per la gioventù, possono essere coinvolti senza tenere conto della loro età e della loro provenienza geografica.

Numero di partecipanti

Devono essere coinvolti nel progetto almeno 30 giovani partecipanti.

I partecipanti del Paese dell’organizzazione ospitante devono essere coinvolti in ciascuna attività.

Sede (o sedi)

Attività nazionali: l'attività deve svolgersi nel paese dell'organizzazione richiedente.

Attività transnazionali/internazionali: le attività possono svolgersi in uno qualsiasi dei paesi aderenti al Programma coinvolti nell'attività.

Eccezione: solo se debitamente giustificata e se l'attività principale include elementi di dialogo con i decisori politici a livello europeo, un'attività può svolgersi in una sede di una istituzione dell'Unione europea2

Durata del progetto

Da 3 a 24 mesi.

Dove fare domanda?

Presso l'Agenzia nazionale del paese in cui ha sede l'organizzazione richiedente.

Quando candidarsi?

I richiedenti devono presentare la loro domanda di sovvenzione entro le seguenti date:

  • 5 febbraio ore 12:00 (mezzogiorno, ora di Bruxelles) per i progetti che iniziano tra il 1° maggio e il 30 settembre dello stesso anno;
  • 30 aprile ore 12:00 (mezzogiorno, ora di Bruxelles) per i progetti che iniziano tra il 1° agosto e il 31 dicembre dello stesso anno;
  • 1 ottobre ore 12:00 (mezzogiorno, ora di Bruxelles) per i progetti che iniziano tra il 1° gennaio e il 31 maggio dell'anno seguente.

Come fare domanda?

Cfr. la parte C di questa guida per i dettagli riguardanti le modalità di candidatura.

Altri criteri Un calendario relativo a ciascuna delle attività deve essere allegato alla domanda. 
Alla domanda deve essere allegata una dichiarazione sull'onore del rappresentante legale. 

 

Le organizzazioni candidate saranno valutate secondo i pertinenti criteri di esclusione e selezione. Per ulteriori informazioni, consultare la parte C di questa guida.

 

Criteri di aggiudicazione

I progetti saranno valutati secondi i criteri illustrati di seguito.

Pertinenza del progetto

(massimo 30 punti)

  • La pertinenza della proposta rispetto ai seguenti punti:
  • gli obiettivi dell’azione (si prega di vedere la sezione “Qual è l’intento di questa azione?” precedente);
  • le necessità e gli obiettivi delle organizzazioni partecipanti e dei singoli partecipanti.
  • L'idoneità della proposta rispetto ai seguenti obiettivi
  • produrre risultati di alta qualità per i partecipanti
  • rafforzare le capacità delle organizzazioni partecipanti
  • La misura in cui il progetto coinvolge giovani con minori opportunità.

Qualità dell'elaborazione e dell'attuazione del progetto

(massimo 40 punti)

  • La chiarezza, completezza e qualità di tutte le fasi della proposta di progetto (relativa preparazione, attuazione delle attività di mobilità e follow-up).
  • La coerenza tra gli obiettivi del progetto e le attività proposte.
  • La qualità delle disposizioni pratiche, della gestione e delle modalità di sostegno;
  • La qualità dei metodi partecipativi di apprendimento non formale proposti e il coinvolgimento attivo dei giovani durante tutte le fasi del progetto;
  • L'adeguatezza delle misure per la selezione e/o il coinvolgimento dei partecipanti nelle attività di mobilità;
  • La misura in cui il progetto coinvolge i decisori pertinenti (responsabili politici, esperti in questioni giovanili, rappresentanti delle autorità pubbliche competenti per il settore della gioventù ecc.);
  • Se del caso, la qualità della cooperazione e della comunicazione tra le organizzazioni partecipanti, nonché con gli altri soggetti interessati pertinenti.

Impatto e diffusione

(massimo 30 punti)

  • La qualità delle misure per la valutazione degli esiti del progetto.
  • Il potenziale impatto del progetto:
  • sui partecipanti e sulle organizzazioni partecipanti, durante e dopo l'arco della durata del progetto;
  • al di fuori delle organizzazioni e dei soggetti che partecipano direttamente al progetto, a livello locale, regionale, nazionale e/o europeo;
  • L'adeguatezza e la qualità delle misure che mirano alla condivisione dei risultati del progetto all'interno e all'esterno delle organizzazioni partecipanti;
  • se pertinente, la misura in cui la proposta descrive il modo in cui i materiali, i documenti e i supporti prodotti saranno resi disponibili gratuitamente e promossi mediante licenze aperte, e non contiene limitazioni sproporzionate

 

Per essere considerate per il finanziamento, le proposte devono ottenere almeno 60 punti. Inoltre, devono ottenere almeno la metà dei punti massimi in ogni categoria dei criteri di assegnazione summenzionati (cioè minimo 15 punti per le categorie "Pertinenza del progetto" e "Impatto e diffusione" e 20 punti per la categoria "Qualità dell'elaborazione e dell'attuazione del progetto").

 

Cos'altro occorre sapere su questa azione?

Costi eccezionali per viaggi costosi

I richiedenti dei progetti di mobilità potranno richiedere un sostegno finanziario per i costi dei viaggi dei partecipanti sotto la voce di bilancio “Costi eccezionali” (fino a un massimo dell’80% dei costi ammissibili totali: vedere la sezione “Quali sono le norme di finanziamento?”). Ciò sarà consentito nel caso in cui l’organizzazione richiedente sia in grado di dimostrare che le norme di finanziamento standard (basate su un contributo per costi unitari per fascia di distanza del viaggio) non coprono almeno il 70% dei costi di viaggio dei partecipanti. Se accordati, i costi eccezionali per viaggi costosi sostituiranno la sovvenzione di viaggio standard.

 

Quali sono le norme di finanziamento?

Il finanziamento del progetto deve essere elaborato conformemente alle seguenti norme di finanziamento (in euro):

Sovvenzione massima concessa per un progetto di dialogo giovanile: 50 000 euro

Costi ammissibili

Meccanismo di finanziamento

Importo

Norma di assegnazione

Viaggio

Contributo per i costi di viaggio dei partecipanti, inclusi gli accompagnatori, dal loro luogo di origine alla sede dell'attività e ritorno

Contributo ai costi unitari

Per distanze tra i 10 e i 99 km:

20 EUR per partecipante

In base alle distanze di viaggio per partecipante. Viaggio, le distanze vanno calcolate con la calcolatrice delle distanze con il sostegno della Commissione europea3 Il richiedente deve indicare la distanza di un viaggio di sola andata per calcolare l’importo della sovvenzione dell’UE a sostegno di andata fn] [Per esempio, se una persona da Madrid (Spagna) sta prendendo parte a un’attività che si terrà a Roma (Italia), il ricorrente intende a) calcolare la distanza da Madrid a Roma (1 365,28 km); b) selezionare la fascia della distanza di viaggio applicabile (ad esempio, tra 500 e 1 999 km) e c) calcolare la sovvenzione UE che offre un contributo ai costi del viaggio andata e ritorno del partecipante che si reca da Roma a Madrid (275 EUR).

Per distanze tra i 100 e i 499 km:

180 EUR per partecipante

Per distanze tra i 500 e i 1 999 km:

275 EUR per partecipante

Per distanze tra i 2 000 e i 2 999 km:

360 EUR per partecipante

Per distanze tra i 3 000 e i 3 999 km:

530 EUR per partecipante

Per distanze tra i 4 000 e i 7 999 km:

820 EUR per partecipante

Per distanze di 8 000 km o più:

1500 EUR per partecipante

Sostegno organizzativo

Contributo a tutti gli altri costi direttamente connessi alla preparazione, attuazione e follow-up dell'attività

Contributo ai costi unitari

C1.1 per giornata di attività per partecipante4

In base alle distanze di viaggio per partecipante (comprendendo, laddove necessario, anche un giorno di viaggio prima e uno dopo l'attività).

Sostegno destinato alle persone con esigenze speciali

Costi aggiuntivi direttamente connessi ai partecipanti con disabilità e ai loro accompagnatori (compresi i costi di viaggio e soggiorno, se giustificati, e a condizione che la sovvenzione per questi partecipanti non sia richiesta mediante le categorie di bilancio "viaggi" e "sostegno organizzativo".

Costi effettivi

100 % dei costi ammissibili

Condizione: la richiesta di sostegno finanziario a copertura del sostegno alle esigenze speciali e ai costi eccezionali deve essere motivata nella candidatura

Costi eccezionali

Costi connessi alle consultazioni (online) e ai sondaggi di giovani nella misura in cui questi sono necessari per la partecipazione a questa azione.

Costi relativi alle attività di diffusione e sfruttamento dei risultati.

Costi a sostegno della partecipazione dei giovani con minori opportunità a parità di condizioni degli altri (esclusi i costi di viaggio e sostegno per i partecipanti).

Costi per il visto o connessi a esso, permessi di soggiorno, vaccinazioni, certificati medici.

Costi di una garanzia finanziaria, se richiesta dall'Agenzia nazionale.

Spese di viaggio particolarmente elevate per i partecipanti (per dettagli cfr. la sezione "Cos'altro occorre sapere su questa azione?")

Costi effettivi

Costi connessi alle consultazioni e ai sondaggi di opinione (online) tra i giovani per attività di garanzia finanziaria e diffusione: 75% dei costi ammissibili

Costi di viaggio onerosi: fino a un massimo dell'80% dei costi ammissibili

Altri costi: 100% dei costi ammissibili

 

Tabella A – Sostegno organizzativa (importi giornalieri in euro)

Gli importi dipendono dal paese in cui si svolge l'attività.

Paese

Sostegno

organizzativo

C1.1

Belgio

42

Bulgaria

32

Repubblica ceca

32

Danimarca

45

Germania

41

Estonia

33

Irlanda

49

Grecia

38

Spagna

34

Francia

38

Croazia

35

Italia

39

Cipro

32

Lettonia

34

Lituania

34

Lussemburgo

45

Ungheria

33

Malta

39

Paesi Bassi

45

Austria

45

Polonia

34

Portogallo

37

Romania

32

Slovenia

34

Slovacchia

35

Finlandia

45

Svezia

45

Regno Unito

45

Repubblica di Macedonia del Nord

28

Islanda

45

Liechtenstein

45

Norvegia

50

Turchia

32

Serbia 29

Paese partner

29