Indice
Cerca nella guida

Parte A: Informazioni generali sul programma Erasmus+

Erasmus+ è il programma dell'Unione europea nei settori dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport per il periodo 2014-20201. L'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport possono contribuire in modo determinante ad affrontare i cambiamenti socioeconomici e le sfide chiave con cui l'Europa si confronterà fino alla fine del decennio e a sostenere l'attuazione dell'agenda politica europea per la crescita, l'occupazione, l'equità e l'inclusione sociale.

Combattere gli elevati livelli di disoccupazione, specialmente tra i giovani, è uno degli obiettivi più urgenti per i governi europei. Troppi giovani abbandonano la scuola senza conseguire un diploma, esponendosi seriamente al rischio della disoccupazione e dell'emarginazione sociale, proprio come molti adulti poco qualificati. Le tecnologie cambiano il modo di operare della società e occorre garantire che siano utilizzate nel migliore dei modi. Le imprese dell'Unione europea devono diventare più competitive attraverso il talento e l'innovazione.

L'Europa ha bisogno di società più inclusive e coese, nelle quali i cittadini possano partecipare attivamente alla vita democratica. L'istruzione, la formazione, l'animazione socioeducativa e lo sport sono elementi chiave per promuovere valori europei comuni, incentivare l'integrazione sociale, favorire la comprensione interculturale e il senso di appartenenza ad una comunità e prevenire la radicalizzazione violenta. Erasmus+ rappresenta uno strumento efficace per promuovere l'inclusione delle persone provenienti da ambienti svantaggiati, tra cui i migranti appena arrivati.

Un'altra sfida è quella collegata allo sviluppo del capitale sociale fra i giovani, all'emancipazione dei giovani e alla loro capacità di partecipare attivamente alla società, in linea con le disposizioni del trattato di Lisbona finalizzate a "incoraggiare la partecipazione dei giovani alla vita democratica dell'Europa". Questa questione può essere affrontata anche con attività di apprendimento non formale, finalizzate allo sviluppo delle capacità e delle competenze dei giovani e della loro cittadinanza attiva. Inoltre, è necessario offrire opportunità di formazione e cooperazione alle organizzazioni e agli animatori giovanili, in modo da sviluppare la loro professionalità e la dimensione europea dell'animazione socioeducativa.

Sistemi d'istruzione e formazione e politiche per la gioventù efficienti forniscono ai cittadini le competenze richieste dal mercato del lavoro e dall'economia, consentendo loro al tempo stesso di svolgere un ruolo attivo nella società e di realizzarsi a livello personale. Le riforme nel settore dell'istruzione, della formazione e della gioventù possono consolidare i progressi verso il raggiungimento di questi obiettivi sulla base di una visione condivisa tra decisori politici e soggetti interessati, di dati accurati e della cooperazione tra ambiti e livelli diversi.

Il Programma Erasmus+ è concepito per sostenere i paesi aderenti al Programma nei loro sforzi per un uso efficiente del talento e del capitale sociale dell'Europa in una prospettiva di apprendimento permanente, mettendo in relazione il sostegno all'apprendimento formale, non formale e informale nei settori dell'istruzione, della formazione e della gioventù. Il Programma rafforza inoltre le opportunità per la cooperazione e la mobilità con i paesi partner, in particolare nei settori dell'istruzione superiore e della gioventù.

In linea con uno dei nuovi elementi introdotti nel trattato di Lisbona, il programma Erasmus+ finanzia attività intese allo sviluppo della dimensione europea dello sport promuovendo la cooperazione tra gli organismi responsabili in questo ambito. Il Programma promuove la creazione e lo sviluppo di reti europee, creando opportunità di cooperazione tra i soggetti interessati e di scambio e trasferimento delle conoscenze e del know-how in diverse aree relative allo sport e all'attività fisica. Questa cooperazione rafforzata avrà effetti positivi soprattutto nello sviluppo del potenziale del capitale umano europeo, riducendo i costi sociali ed economici dell'inattività fisica.

Il Programma sostiene azioni, attività di cooperazione e strumenti coerenti con gli obiettivi della strategia Europa 2020 e le sue iniziative faro, come Youth on the Move (Gioventù in movimento) e l'agenda per nuove competenze e per l'occupazione. Il Programma contribuisce inoltre a raggiungere gli obiettivi stabiliti dal quadro strategico per la cooperazione europea nei settori dell'istruzione e della formazione e dalla strategia europea per la gioventù mediante i metodi aperti di coordinamento.

Questo investimento in conoscenza, abilità e competenze apporterà benefici ai singoli, alle istituzioni, alle organizzazioni e alla società nel suo complesso contribuendo alla crescita e garantendo l'equità, la prosperità e l'inclusione sociale in Europa e in altri paesi.

La guida al Programma Erasmus+ è elaborata secondo il programma di lavoro annuale Erasmus+ adottato dalla Commissione europea, e può di conseguenza essere rivista per rispondere alle priorità e alle linee d'azione definite nei programmi annuali adottati negli anni successivi. L'attuazione della presente guida è inoltre soggetta alla disponibilità degli stanziamenti previsti nel progetto di bilancio dopo l'adozione del bilancio per l'anno in questione da parte dell'autorità di bilancio, oppure come previsto nel sistema dei dodicesimi provvisori.

 

Fare tesoro dell'esperienza, guardare al futuro

Il Programma Erasmus+ si basa sui risultati di oltre 25 anni di programmi europei nei settori dell'istruzione, della formazione e della gioventù e ha una dimensione di collaborazione sia intraeuropea che internazionale. Erasmus+ è il risultato dell'integrazione dei seguenti programmi europei attuati dalla Commissione nel periodo 2007-2013:

  • programma di apprendimento permanente
  • programma Gioventù in azione
  • programma Erasmus Mundus
  • Tempus
  • Alfa
  • Edulink
  • programmi di cooperazione con paesi industrializzati nel settore dell'istruzione superiore

Questi programmi hanno sostenuto azioni nei settori dell'istruzione superiore (anche nella sua dimensione internazionale), dell'istruzione e della formazione professionale, dell'istruzione scolastica, dell'istruzione degli adulti e della gioventù (anche nella sua dimensione internazionale).

Erasmus+ intende superare questi programmi, promuovendo sinergie e integrazione in tutti i diversi settori dell'istruzione, della formazione e della gioventù, rimuovendo le barriere artificiali tra le varie azioni e le differenti tipologie di progetti, sviluppando nuove idee, attirando nuovi attori dal mondo del lavoro e dalla società civile e stimolando nuove forme di cooperazione.

È dunque fondamentale che il Programma sia associato a un nome molto conosciuto e ampiamente riconosciuto. Per questo motivo, tutte le azioni e le attività sostenute nell'ambito del Programma dovranno essere comunicate innanzitutto usando il marchio "Erasmus+". Tuttavia, per aiutare partecipanti e beneficiari di precedenti programmi a orientarsi in Erasmus+, ai fini della comunicazione e della diffusione, oltre all'abituale marchio "Erasmus+" possono essere utilizzate le seguenti denominazioni per le azioni destinate a specifici settori:

  • "Erasmus+: Comenius", in relazione alle attività del Programma collegate esclusivamente al settore dell'istruzione scolastica
  • "Erasmus+: Erasmus", in relazione alle attività del Programma collegate esclusivamente al settore dell'istruzione superiore e destinate ai paesi aderenti al Programma
  • "Erasmus+: Erasmus Mundus", in relazione ai titoli di master congiunti Erasmus Mundus
  • "Erasmus+: Leonardo da Vinci", in relazione alle attività del Programma collegate esclusivamente al settore dell'istruzione e della formazione professionale
  • "Erasmus+: Grundtvig", in relazione alle attività del Programma collegate esclusivamente al settore dell'apprendimento degli adulti
  • "Erasmus+: Gioventù in azione", in relazione alle attività del Programma collegate esclusivamente al settore dell'apprendimento giovanile non formale e informale
  • "Erasmus+: Jean Monnet", in relazione alle attività del Programma collegate esclusivamente al settore degli studi sull'Unione europea
  • "Erasmus+: Sports", in relazione alle attività del Programma collegate esclusivamente al settore dello sport.