Prestiti Erasmus+ per corsi di laurea magistrale

Finanziare il proseguimento degli studi: un problema comune

Uno dei principali ostacoli che impediscono agli studenti di proseguire gli studi è il loro costo, soprattutto se desiderano effettuarli all'estero. Eppure i titoli di laurea magistrale, come pure un'esperienza di vita e lavoro in un altro paese, sono sempre più importanti per un CV competitivo.

"Senza il prestito Erasmus+ non avrei nemmeno potuto iniziare i miei studi. Il prestito ha avuto un impatto molto positivo sulla mia vita."

Boris

Un percorso di laurea magistrale all'estero può fornire un'eccellente esperienza professionale, personale e accademica: il tipo di esperienza che può offrire un vantaggio individuale nel mercato mondiale di oggi. Tuttavia, il fatto di proseguire gli studi non dovrebbe lasciare gli studenti con un debito difficile da gestire una volta conseguito il diploma.

Se sei stato ammesso a un corso di laurea magistrale all'estero e sei alla ricerca di un modo per sostenere le spese di studio e soggiorno, un prestito Erasmus+ potrebbe esserti d'aiuto.

Che cos'è un prestito Erasmus+ per corsi di laurea magistrale?

I prestiti Erasmus+ per corsi di laurea magistrale sono garantiti dall'UE con condizioni di rimborso favorevoli. Sono concepiti per aiutare i potenziali studenti a finanziare un corso magistrale in un paese partecipante al programma Erasmus+ limitandone al massimo l'aggravio economico.

I prestiti intendono a fornire agli studenti universitari gli strumenti per pagare le spese di studio e soggiorno, per consentire loro di concentrarsi sul percorso accademico, anziché sul conto in banca. Il programma si propone di essere il più inclusivo possibile seguendo i seguenti orientamenti:

  • nessuna garanzia collaterale richiesta a studenti o genitori, per assicurare la parità di accesso
  • tassi d'interesse favorevoli, inferiori a quelli di mercato
  • rimborso dilazionato per un periodo fino a due anni, per consentire ai laureati di trovare prima un lavoro.

Gli studenti possono ricevere fino a 12 000 euro per un corso annuale o fino a 18 000 euro per un corso biennale (o importi corrispondenti in valuta estera per le banche dei paesi non appartenenti all'area dell'euro, soggetti a tassi di cambio).

Dove sono disponibili i prestiti Erasmus+ per corsi di laurea magistrale?

Attualmente il regime è messo a disposizione degli studenti residenti nei seguenti paesi partecipanti al programma e che intendono studiare all'estero in un altro paese partecipante al programma:

  • Spagna
  • Italia (Emilia Romagna)
  • Croazia
  • Romania
  • Turchia

Gli studenti di altri paesi partecipanti al programma possono candidarsi per seguire un corso di laurea magistrale in Spagna. Le università di Lussemburgo e Cipro offrono formule analoghe agli studenti provenienti da tutti gli altri paesi partecipanti al programma che intendano frequentare un corso di studi magistrale presso una delle due università.

Invece di un prestito finanziario, le università offrono servizi in natura (tasse universitarie, spese di alloggio, ecc.) che possono essere rimborsati dopo la laurea. Viceversa, ai prestiti diretti si applica la garanzia dell'UE, per cui non è richiesta alcuna garanzia collaterale.

L'elenco degli intermediari partecipanti è destinato a crescere con l'adesione di altri istituti finanziari e università al programma. Si tratterà molto probabilmente di un processo graduale: per aggiornamenti sulla disponibilità del programma, consulta regolarmente questa pagina.

"Questa opportunità ti consente di cambiare atteggiamento e di avere meno paura di andare a vivere e lavorare all'estero".

Xavi

Chi può fare domanda?

Gli studenti interessati devono:

  • vivere in un paese partecipante al programma
  • aver conseguito un diploma di primo livello (o equivalente) prima di presentare la candidatura
  • essere stati ammessi (prima di candidarsi) a un programma completo di laurea magistrale in un altro paese. L'università che offre il programma deve essere titolare della carta Erasmus+ per l'istruzione superiore.

Il prestito Erasmus+ intende sostenere studi completi di laurea magistrale da parte di residenti di un paese partecipante al programma in un paese diverso dal loro paese di residenza OPPURE dal paese in cui hanno conseguito il primo titolo di studio. Gli studenti che effettuano soltanto per una parte del corso di laurea magistrale all'estero possono comunque beneficiare di una sovvenzione Erasmus+.

Come fare domanda

Gli studenti interessati possono candidarsi presso l'istituto finanziario, le università oppure online, presentando la seguente documentazione:

  • attestato che certifica il conseguimento dell'ultimo diploma precedente al corso di laurea magistrale per cui si fa domanda
  • ricevuta della tassa d'iscrizione, OPPURE prova documentale di ammissione e del costo del corso di laurea magistrale.

Ciascun ente creditizio applica condizioni diverse, ma tutti offrono tassi d'interesse significativamente inferiori a quelli commerciali. Per verificare le condizioni previste, occorre quindi visitare la pagina web delle banche o degli istituti di credito che partecipano al programma, vale a dire:

Ulteriori informazioni

La relazione 2018 sui beneficiari dei prestiti per corsi di laurea magistrale fornisce una sintesi dei riscontri ottenuti dagli studenti che hanno partecipato al programma nel periodo 2015-2018.

Informazioni generali sui prestiti Erasmus+ per corsi di laurea magistrale sono disponibili sul sito del Fondo europeo per gli investimenti.

Testimonianze dei beneficiari: Xavier Casas (ES) / Boris Kuzmanov (BG)

Video

Erasmus+: maggiore sostegno alla mobilità, testimonianza di Stefan Jahnke, presidente della rete degli studenti Erasmus, sulle nuove opportunità offerte dal programma Erasmus+.

Condividi questa pagina