Programma MEDIA (2007-2013)

Di cosa si trattava?

Dotato di un bilancio di 755 milioni di euro, il programma MEDIA è stato condotto dal 2007 al 2013 per sostenere attività e progetti destinati a sostenere lo sviluppo e la distribuzione di migliaia di film, attività di formazione, festival e progetti di promozione in tutto il continente.

Perché serviva?

Come indicato nella sezione dedicata alle politiche, il settore dei media si trova ad affrontare una serie di problematiche e sfide, alcune delle quali possono essere risolte meglio a livello internazionale. Per farvi fronte, il programma ha fornito un aiuto per:

  • potenziare il settore audiovisivo
  • aumentare la circolazione di opere audiovisive europee all'interno e al di fuori dell'Unione europea
  • rafforzare la competitività semplificando l'accesso ai finanziamenti e promuovendo l'uso delle tecnologie digitali.

Quali risultati ha ottenuto?

Il programma MEDIA ha sostenuto una serie di attività, progetti e iniziative nel settore audiovisivo europeo, tra cui:

  • la formazione di professionisti
  • lo sviluppo di progetti di produzione
  • la distribuzione di film e di programmi audiovisivi
  • la promozione di film e di programmi audiovisivi
  • il sostegno ai festival del cinema
  • la promozione dell'uso delle nuove tecnologie.

Nell'ambito del programma è stata inoltre varata l'iniziativa MEDIA Mundus, destinata a ricercare modalità di rafforzare la collaborazione a livello mondiale tra professionisti del settore audiovisivo europei e di altri paesi.

È stata fondata anche la banca dati film MEDIA, un archivio di film creato con il sostegno del programma.

Prossime tappe

Sebbene il programma MEDIA si sia concluso nel 2013, diverse attività sono state riprese dal programma Europa creativa, che offre opportunità sia nel settore della cultura che in quello audiovisivo.

Programmi di lavoro annuali

Sono disponibili i programmi di lavoro annuali per gli anni 2011-2013.