Lo storico cantiere navale di Danzica (Danzica, Polonia)

Lo storico cantiere navale di Danzica è stato la culla di "Solidarność" (Solidarietà), un movimento sindacale e sociale che ha unito i cittadini in una lotta pacifica per la libertà e i diritti umani. In questo luogo si radicano le trasformazioni democratiche in Europa.

Le origini del movimento risalgono allo sciopero del 1970, represso nel sangue dalle autorità socialiste. Dieci anni dopo una nuova ondata di scioperi ha costretto il governo a cedere e a firmare nel 1980, con Lech Wałęsa, gli storici accordi di agosto. A partire da questo momento, "Solidarność" ha continuato a promuovere la democrazia e le libertà civili in Polonia e ha ispirato movimenti affini nei paesi dell'Europa orientale nel corso degli anni Ottanta.