Giornate europee del patrimonio

Un'iniziativa gestita a livello locale che offre a più di 20 milioni di persone una rara opportunità di accesso a migliaia di siti e a eventi unici.

DI COSA SI TRATTA?

Ogni anno le giornate europee del patrimonio offrono a più di 20 milioni di persone una rara opportunità di accesso a migliaia di siti e a eventi unici.

Durante le giornate europee del patrimonio si aprono le porte di migliaia di monumenti e siti (alcuni dei quali di solito chiusi al pubblico), consentendo al pubblico di effettuare visite gratuite, di conoscere il proprio patrimonio culturale comune e di partecipare attivamente alla salvaguardia del patrimonio culturale dell'Europa per le generazioni presenti e future.

Si tratta dell'evento culturale partecipativo di maggiore portata in Europa. L'iniziativa è stata lanciata nel 1985 dal Consiglio d'Europa e nel 1999 è diventata un'azione comune in collaborazione con l'Unione europea.

QUALI SONO I SUOI OBIETTIVI?

L'iniziativa si prefigge di:

  • sensibilizzare riguardo alla ricchezza e alla diversità culturali dell'Europa
  • stimolare l'interesse per il patrimonio culturale europeo
  • combattere il razzismo e la xenofobia e promuovere una maggiore tolleranza verso le altre culture in tutta Europa
  • informare il pubblico e le autorità (o i responsabili politici) della necessità di tutelare il patrimonio culturale 
  • invitare l'Europa a rispondere alle sfide sociali, politiche ed economiche del settore della cultura

DOVE E QUANDO SI SVOLGE?

Le giornate europee del patrimonio si svolgono nei 50 paesi aderenti alla Convenzione culturale europea ogni anno nel mese di settembre e vengono organizzate in stretta collaborazione con i coordinatori nazionali.

In ogni paese una rete composta di autorità regionali e locali, gruppi privati e civici e migliaia di volontari si occupa dell'organizzazione di eventi annuali sviluppati a partire da un particolare tema comune. La partecipazione di ciascun paese alla celebrazione di un tema paneuropeo è facoltativa e sono ben accetti gli adattamenti del tema in chiave nazionale o locale. I paesi che scelgono di non partecipare alla celebrazione del tema comune possono organizzare eventi su un tema speciale scelto da loro.

DOVE POSSO TROVARE MAGGIORI INFORMAZIONI?

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web delle giornate europee del patrimonio.