Premio dell'UE per l'architettura contemporanea - Premio Mies van der Rohe

Fin dal 2001 il Premio UE per l'architettura contemporanea - Premio Mies van der Rohe - viene assegnato per celebrare l'eccellenza di opere architettoniche realizzate in tutta Europa. La competizione mette inoltre in evidenza il contributo dell'architettura di qualità allo sviluppo sostenibile e al benessere dei cittadini.

Che cos'è il premio Mies van der Rohe?

Il premio dell'UE per l'architettura contemporanea è un premio biennale che mette in luce opere di architettura significative realizzate in tutta Europa. Oltre al premio principale (60 000 euro), la competizione prevede anche un premio per architetti emergenti (20 000 euro).

Dal 2001 il premio è organizzato congiuntamente dalla Commissione europea e dalla Fundació Mies van der Rohe con cadenza biennale. Il concorso, che si è chiamato Premio Mies van der Rohe dalla sua creazione, nel 1988, fino al 1998, è noto anche semplicemente come "Premio Mies" dell'UE.

La cerimonia di premiazione si tiene nel mese di maggio nel padiglione Mies van der Rohe a Barcellona. I progetti partecipanti, selezionati e premiati per ciascuna sezione vengono presentati in un catalogo e in una mostra itinerante. È disponibile anche un'app per visualizzare e localizzare i progetti nominati.

Che cosa celebra il premio?

Il Premio Mies dell'UE è assegnato a singole opere architettoniche eccellenti sotto i profili concettuale, sociale, culturale e tecnico. Serve a sottolineare l'importanza dell'architettura di qualità e il suo contributo al benessere dei cittadini e allo sviluppo sostenibile delle città europee, grandi o piccole che siano.

Il Premio Mies dell'UE mette in evidenza il contributo dell'Unione europea nel sostenere la qualità e nel contempo la diversità dell'espressione architettonica europea, così come il suo ruolo nella definizione di una cultura europea comune.

Per saperne di più

Maggiori informazioni sul Premio dell'UE per l'architettura contemporanea, compresi i vincitori delle passate edizioni, sono disponibili sul sito del Premio Mies dell'UE.

Link


Fotografia: © Jörg von Bruchhausen

Want to give your feedback about this page?