Rappresentanza In Italia

Pluralismo dei media e democrazia al centro del convegno annuale sui diritti fondamentali

/italy/file/libriformazionejpg_itlibri_formazione_.jpg

In occasione della giornata mondiale della libertà di stampa, la Commissione annuncia il tema della seconda edizione del convegno annuale sui diritti fondamentali, che si terrà a Bruxelles il 17 e 18 novembre 2016. Il tema sarà: "Pluralismo dei mezzi di informazione e democrazia".

03-05-2016

Il primo Vicepresidente Frans Timmermans, il Commissario Günter Oettinger e la Commissaria Jourová modereranno il dibattito sul ruolo fondamentale nelle società democratiche di mezzi di informazione, in particolare digitali, liberi e pluralistici. Alla discussione parteciperà un'ampia gamma di esperti.

Oggi il primo Vicepresidente Timmermans ha dichiarato: "La giornata mondiale della libertà di stampa è un'occasione per ricordare che la libertà e il pluralismo dei mezzi di informazione sono salvaguardie essenziali per democrazie ben funzionanti. La libertà di espressione, la libertà dei media e il pluralismo sono sanciti nella carta dei diritti fondamentali dell'UE e sono al centro dei valori democratici fondamentali su cui si fonda l'Unione europea."

Il Commissario Oettinger ha aggiunto: "La maggior parte dei nostri Stati membri ha standard elevati di libertà e pluralismo dei mezzi di informazione, ma non possiamo dare questa situazione per scontata. Il convegno consentirà uno scambio aperto sui molteplici e variegati aspetti del pluralismo dei media in un mondo digitale e sul ruolo dei media moderni nelle società democratiche. Sono impaziente di discutere le modalità di protezione e promozione del pluralismo e come fronteggiare le sfide e sfruttare le opportunità di un contesto mediatico convergente."

Il convegno 2016 sarà organizzato in tavole rotonde interattive attorno alle quali siederanno le istituzioni dell'UE, gli Stati membri, le ONG, i giornalisti, i rappresentanti dei media, le imprese, gli accademici e le organizzazioni internazionali. 

Gli argomenti in discussione includeranno: la protezione e la promozione della libertà e dell’indipendenza dei mezzi di informazione dall’intervento dello Stato e da indebite pressioni politiche o commerciali; la promozione dell’autonomia e della responsabilità dei giornalisti e la loro protezione dalle minacce di violenza fisica e dall’incitamento all’odio; il ruolo dei mezzi di informazione e del giornalismo etico nella promozione dei diritti fondamentali; il ruolo dei mezzi di informazione pluralisti nel dibattito politico sui temi fondamentali per le società democratiche. 

Il convegno annuale sui diritti fondamentali, organizzato dal Vicepresidente Timmermans per la prima volta nell'ottobre 2015, mira a promuovere una reciproca collaborazione a carattere pratico fra i diversi stakeholder. Il convegno offre uno spazio di dialogo a una vasta gamma di soggetti, tra cui la società civile e i decisori politici. Il tema del primo convegno annuale era: “Tolleranza e rispetto: prevenire e combattere l’odio contro ebrei e musulmani in Europa”.

 

Per saperne di più

Giornata mondiale della libertò di stampa