Rappresentanza In Italia

Un libro per l'Europa

Pages

zanchini
24/11/2017 - 15:45

“La radio sta cambiando molto, e intercetta bene le caratteristiche e le necessità del tempo presente. Ma quelle necessità permettono la sopravvivenza della radio di parola “seria”, della radio di contenuto, ovvero di uno dei prodotti più utili, maturi, pluralistici che i mass media possano offrire oggi?.” 

disinformazia
17/11/2017 - 15:30

"La velocità di condivisione insieme all’inattendibilità delle fonti contribuisce a modellare una verità soggettiva e partigiana, che vanifica il potenziale informativo offerto da Internet"

ritratto_incompiuto_del_padere_guidantoni
10/11/2017 - 14:45

Questa settimana approfondiamo la figura di Jean Senac, poeta socialista a tendenza anarchica, cristiano miscredente a favore dell’indipendenza dell’Algeria e amico di Albert Camus.

dura brexit sed brexit
01/11/2017 - 18:15

Analisi sull’attualità europea dopo il 23 giugno 2016

mostra vignette catanzaro
27/10/2017 - 10:15

Vi proponiamo un discorso pronunciato in occasione dell’inaugurazione della Mostra “A colpi di matita, la grande guerra nella caricatura”. Una mostra-evento, presentata al Museo Storico Militare della provincia di Catanzaro, dopo essere stata proposta al Museo Storico del Trentino. La mostra propone una rassegna di illustrazioni e caricature pubblicate nelle riviste satiriche europee durante la prima guerra mondiale.

DDR
13/10/2017 - 11:00

La Storia del grande drammaturgo tedesco, Heiner Müller, è intimamente legata a quella della DDR – la Deutsche Demokratische Republik –. La storia della sua vita e delle sue battaglie contro lo stalinismo e le devianze anti-democratiche del Regime permettono anche di capire l’evoluzione attuale della Germania orientale. 

italiani prima guerra mondiale
06/10/2017 - 16:30

Secondo Paolo Rumiz “L’Europa è nata nelle trincee”. Attraverso la voce dell'autore Pasquale D'Attoma presentiamo le testimonianze dirette dei nostri nonni e bisnonni con la lettura di alcune lettere che ci permettono di comprendere – anche se parzialmente – quello che fu il loro calvario. Alcuni di loro, i più coraggiosi, disobbedirono agli assurdi ordini degli ufficiali incorrendo a morte certa così come prevedeva il regolamento militare in tempo di guerra.

prima guerra mondiale
29/09/2017 - 14:15

Durante la prima guerra mondiale, decine di migliaia di uomini hanno riportato problemi psicologici talvolta gravi e permanenti. La maggioranza dei medici riteneva che si trattasse di sintomatologie isteriche, di isteria di guerra. 

donne e prima guerra mondiale
22/09/2017 - 15:15

Oggi vorrei presentarvi un capitolo poco conosciuto della prima guerra mondiale: la mobilitazione delle donne e le loro sofferenze. Milioni di loro sono state mobilitate per prendere il posto dei loro uomini, nutrire la macchina della guerra nei campi, nelle fabbriche, negli servizi pubblici e negli ospedali.

Pages