Rappresentanza In Italia

Giornata mondiale della salute: dichiarazione della Commissaria Stella Kyriakides

/italy/file/world-health-day2021_itworld health day_2021

world health day_2021
copyright WHO

Dichiarazione della Commissaria per la salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides in occasione della Giornata mondiale  della salute.

07-04-2021

In occasione della Giornata mondiale della salute Stella Kyriakides, Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

"Sin dal primo giorno della pandemia di COVID-19, è apparso chiaro che la collaborazione e la solidarietà offrono la strada più sicura per uscire da questa crisi e andare verso società più sane e più eque. Ma domani, quando celebreremo la Giornata mondiale della salute, le disuguaglianze sanitarie saranno ancora una realtà quotidiana per tanti cittadini dell'Unione europea. Già prima che la pandemia di COVID-19 mettesse alla prova i nostri sistemi sanitari e i nostri ospedali, l'accesso a servizi sanitari di qualità non era garantito a tutti nell'UE. Anche se la pandemia ha colpito tutti noi, sono stati i gruppi vulnerabili della nostra società quelli più esposti alla malattia. Le misure adottate per tenere sotto controllo la pandemia hanno avuto un impatto più negativo su coloro che si trovano già in posizioni vulnerabili, comprese le persone provenienti da contesti poveri o svantaggiati e le minoranze etniche. Da parte nostra, unendo le forze attraverso la strategia dell'UE per i vaccini, garantiamo che tutti gli Stati membri abbiano accesso a vaccini sicuri ed efficaci, contemporaneamente e alle stesse condizioni, dando una chiara priorità alle persone più vulnerabili ed esposte. Durante l'ultimo anno abbiamo collaborato con gli Stati membri anche per migliorare l'accesso ai servizi sanitari e per attenuare le conseguenze negative della pandemia sui nostri sistemi sanitari. Traendo insegnamento dalle esperienze di questa crisi, stiamo gettando le basi per un'Unione europea della salute più forte. Miglioreremo la protezione dei cittadini aiutando gli Stati membri a garantire un'assistenza sanitaria di alta qualità e rendendo i sistemi sanitari più resilienti alle crisi future. Anche al di là delle nostre frontiere, continueremo a sostenere la cooperazione globale sulle sfide sanitarie sostenendo la COVAX e aiutando altri paesi a rendere i loro sistemi sanitari più reattivi e resilienti. Questi sforzi ci vedono chiaramente impegnati a migliorare la salute, ridurre le disuguaglianze, aumentare la protezione dalle minacce sanitarie globali e costruire un mondo più equo e più sano per tutti."

La dichiarazione completa è disponibile qui.