Rappresentanza In Italia

La Commissione investe €3,9 milioni a sostegno del giornalismo investigativo e della libertà dei media

/italy/file/megafono-con-fumetto_itMegafono con fumetto

Megafono con fumetto
Associated Press

Oggi la Commissione europea ha aperto un invito a presentare proposte del valore di €3,9 milioni per sostenere ulteriormente le indagini transfrontaliere e per mappare e reagire alle violazioni della libertà di stampa e dei media.

20-11-2020

Vera Jourová, Vicepresidente per i Valori e la trasparenza, ha dichiarato: "Oggi più che mai i giornalisti sono esposti a minacce, dalle molestie online agli attacchi fisici, dalle pressioni politiche al precariato. Quando i giornalisti sono in pericolo, lo è anche la democrazia. Per questo finanziamo progetti che daranno un sostegno diretto ai giornalisti che ne hanno bisogno, offrendo assistenza giuridica e pratica e sovvenzioni per le indagini transfrontaliere."

Thierry Breton, Commissario per il Mercato interno, ha aggiunto: "Sono felice di questo invito a presentare proposte che, oltre a sostenere la collaborazione ad indagini giornalistiche su problematiche sociali di attualità, contribuirà a dotare i giornalisti delle competenze e del know-how tecnologico di cui hanno bisogno e promuoverà l'innovazione e la diversità nella produzione e nella distribuzione dei mezzi di informazione."

L'invito mira, ad esempio, ad offrire sostegno giuridico e materiale alla formazione dei giornalisti investigativi, a promuovere la condivisione dei contenuti, la co-creazione e la traduzione di articoli giornalistici di interesse generale e a monitorare le violazioni della libertà di stampa e dei media al fine di garantire che il grande pubblico e le istituzioni europee ricevano informazioni affidabili e complete. Si rivolge alle ONG, alle organizzazioni internazionali e al mondo accademico. Ciascun progetto deve coinvolgere partner di almeno due paesi e i coordinatori di progetto devono essere basati nell'UE. Questo invito a presentare proposte fa parte di una serie di progetti cofinanziati dall'UE a sostegno del pluralismo e della libertà dei media (si veda questa scheda informativa). Il termine ultimo per la presentazione delle proposte è il 20 gennaio 2021.