Rappresentanza In Italia

Coronavirus: finanziamenti dell'UE per il trasporto di articoli medici, squadre mediche e pazienti

/italy/file/risposta-ue-al-coronavirus_itrisposta ue al coronavirus

risposta ue al coronavirus
copyright EC

Gli Stati membri possono chiedere adesso finanziamenti aggiuntivi mediante lo strumento per il sostegno di emergenza per il trasporto di beni di prima necessità, squadre mediche e pazienti affetti da coronavirus.Questo finanziamento si va ad aggiungere al sostegno già disponibile attraverso il meccanismo di protezione civile dell'Unione e alle forniture di dispositivi di protezione effettuate da rescEU.

18-06-2020

Oggi un'operazione pilota ha permesso di consegnare con successo oltre sette tonnellate di dispositivi di protezione individuale alla Bulgaria. Il carico comprende oltre 500 000 mascherine protettive, acquistate dalla Bulgaria, i cui costi sono coperti dall'UE.

"Lo strumento per il sostegno di emergenza consente di far giungere attrezzature sanitarie essenziali laddove sono necessarie e aiuta gli Stati membri a trasportare il personale medico o ad accogliere pazienti di altri Stati membri, dimostrando la solidarietà europea. Dopo il successo della spedizione di dispositivi di protezione in Bulgaria, altre operazioni seguiranno nelle prossime settimane", ha dichiarato Janez Lenarčič, Commissario per la Gestione delle crisi.

Lo strumento per il sostegno di emergenza trasporta beni, attrezzature e pazienti

Sono stati messi a disposizione 220 milioni di € per:

  • il trasporto di materiale medico laddove è più necessario, finanziando il trasporto di forniture di soccorso e di assistenza verso Stati membri dell'UE;
  • il trasferimento di pazienti tra Stati membri dell'UE o tra Stati membri e paesi vicini i cui servizi sanitari rischiano di essere insufficienti, garantendo le cure al maggior numero di persone possibile;
  • il trasporto di personale medico e di squadre mediche mobili tra Stati membri e da altri paesi vicini, per aiutare le persone nei luoghi in cui l'assistenza medica è più necessaria.

Il 17 giugno la Commissione europea ha presentato agli Stati membri le procedure e i criteri per chiedere i finanziamenti nell'ambito del pacchetto mobilità. Gli Stati membri possono adesso presentare le loro domande alla Commissione europea.

Contesto

Che cos'è lo strumento per il sostegno di emergenza

Lo strumento per il sostegno di emergenza dispone di un bilancio di 2,7 miliardi di € ed è stato attivato il 16 aprile 2020. È stato concepito per fornire la flessibilità necessaria per rispondere alle esigenze in continua evoluzione, via via che l'UE passa dalla fase di risposta immediata alla pandemia alle fasi di gestione dell'uscita, ripresa e prevenzione. Si concentra su azioni in cui l'impegno condiviso a livello europeo può conseguire i risultati migliori a sostegno della tabella di marcia europea comune verso la revoca delle misure di contenimento del coronavirus.

Lo strumento per il sostegno di emergenza è uno strumento complementare che integra gli impegni assunti nell'ambito di altri strumenti dell'UE, come il meccanismo di protezione civile, rescEU, le procedure di appalto congiunto e l'Iniziativa di investimento in risposta al coronavirus, nonché gli sforzi dei singoli Stati membri.

Per ulteriori informazioni

Risposta al coronavirus: risposta all'emergenza

Strumento per il sostegno di emergenza

Sostegno medico e sanitario dell'UE