Rappresentanza In Italia

Accordo politico del Parlamento europeo e degli Stati membri sul pacchetto della Commissione per agevolare i prestiti alle famiglie e alle imprese nell'UE

/italy/file/banca_it

palazzo con scritta banca
© Associated Press

La Commissione europea si compiace dell’accordo politico raggiunto in tempi rapidi dalla commissione ECON del Parlamento europeo e dal Consiglio (COREPER) sul suo pacchetto destinato al settore bancario per agevolare l’erogazione di prestiti a famiglie e imprese nell'UE.

10-06-2020

L'obiettivo del pacchetto, proposto il 28 aprile scorso, è garantire che le banche possano continuare a prestare denaro per sostenere l'economia e contribuire ad attenuare l'impatto economico significativo del coronavirus. L'orientamento generale adottato oggi dagli Stati membri rispecchia il compromesso raggiunto ieri con la commissione ECON del Parlamento europeo.

Valdis Dombrovskis, Vicepresidente esecutivo per un’Economia al servizio delle persone, ha dichiarato: "Queste modifiche legislative eccezionali consentiranno agli istituti di credito di tenere aperti i rubinetti della liquidità, in modo che famiglie e imprese possano ottenere i finanziamenti di cui hanno bisogno. In tempi di crisi la velocità è essenziale, per questo sono felice che il Parlamento europeo e il Consiglio abbiano raggiunto un accordo in tempi rapidi sul pacchetto bancario in risposta al coronavirus. La Commissione continua intanto a collaborare con il settore finanziario europeo per esaminare come può sostenere ulteriormente i cittadini e le imprese in questo momento di necessità garantendo nel contempo la stabilità finanziaria.”

Questo accordo rapido consentirà l’entrata in vigore delle misure necessarie il prima possibile, il che contribuirà in modo significativo a gestire lo shock economico causato dalla pandemia di coronavirus, a preparare il terreno per una ripresa rapida e a mantenere la resilienza delle banche.