Rappresentanza In Italia

Il virologo di fama mondiale Peter Piot nominato consulente speciale della Presidente von der Leyen

/italy/file/ricerca-0_itricerca

ricerca
copyright pixabay

La Commissione ha nominato il virologo belga Peter Piot consulente speciale della Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen per la risposta al coronavirus e al COVID-19. In questo ruolo, offrirà consulenza alla Commissione per sostenere e orientare la ricerca e l'innovazione nella lotta globale contro la pandemia di coronavirus.

07-05-2020

La Presidente von der Leyen ha dichiarato: "Siamo impegnati a vincere la battaglia contro il coronavirus e i nostri sforzi devono basarsi sulla consulenza dei nostri migliori esperti. L’esperienza preziosissima del professor Piot contribuirà a orientare le nostre azioni per accelerare lo sviluppo e la diffusione di vaccini, strumenti diagnostici e terapie per contrastare il coronavirus e ci aiuterà a sviluppare una strategia per preparaci a eventuali epidemie future."

Peter Piot, direttore della London School of Hygiene & Tropical Medicine, dove è anche docente di sanità mondiale, è stato uno degli scopritori del virus Ebola in Zaire nel 1976 e ha condotto ricerche pionieristiche sull'HIV-AIDS e sulla salute delle donne e le malattie infettive, soprattutto in Africa. Ha guidato per 10 anni il programma delle Nazioni Unite sull'AIDS e ha ricoperto il ruolo di Sottosegretario generale delle Nazioni Unite dal 1995 al 2008.

È membro del gruppo consultivo scientifico che elabora raccomandazioni per la Commissione europea sulla risposta alla pandemia, comprese misure strategiche per affrontarne le conseguenze a lungo termine. Oggi la Presidente von der Leyen e la Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides incontreranno il gruppo in videoconferenza.

La biografia del professor Piot è disponibile qui e il suo messaggio in occasione dell’iniziativa di risposta globale al coronavirus del 4 maggio è disponibile qui.