Rappresentanza In Italia

Risposta globale al coronavirus: l'UE dà il via a iniziativa di raccolta fondi

/italy/file/risposta-globale-al-coronavirusscritta_itrisposta globale al coronavirus_scritta

risposta globale al coronavirus_scritta
copyright EC

L'Unione europea si unisce a vari partner nel mondo per dare avvio il 4 maggio 2020 all'iniziativa di raccolta fondi Risposta globale al coronavirus.

24-04-2020

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e altre organizzazioni che operano nel campo della salute sul piano mondiale si sono unite in un appello alla mobilitazione per offrire in tempi rapidi un accesso equo a strumenti diagnostici, terapeutici e di vaccinazione di qualità, sicuri, efficaci e a prezzi accessibili contro il coronavirus.

Per sostenere finanziariamente l'iniziativa l'Unione europea e i suoi partner organizzeranno una maratona mondiale di raccolta fondi, invitando Stati e organizzazioni di tutto il mondo ad impegnare fondi per concorrere a raggiungere il traguardo di 7,5 miliardi di € di finanziamento iniziale.

La Presidente della Commissione europea von der Leyen ha dichiarato: "Dobbiamo riunire nella lotta contro il coronavirus il mondo intero, i suoi leader, le persone che lo abitano. Fra appena 10 giorni daremo il via ad un'iniziativa mondiale di raccolta fondi, un'autentica maratona. Perché per sconfiggere il coronavirus occorrono una risposta globale e una mobilitazione duratura su molti fronti: dobbiamo sviluppare un vaccino, produrlo e distribuirlo in ogni angolo del mondo; e dobbiamo assicurarne la disponibilità a prezzi accessibili."

In tutto il mondo ricercatori e innovatori lavorano alacremente per trovare soluzioni che permettano di salvare vite umane e proteggere la salute di tutti. A partire dal 4 maggio la Commissione registrerà gli impegni di finanziamento degli Stati e delle fondazioni private. Lo stesso giorno annuncerà le tappe successive di una campagna mondiale intesa ad avviare un processo continuo di ricostituzione delle risorse.

La Commissione invita tutti - governi, leader dell'imprenditoria, personalità pubbliche, filantropi, artisti, semplici cittadini - a fare opera di sensibilizzazione su questa mobilitazione mondiale. I fondi raccolti saranno incanalati verso tre obiettivi: diagnosi, cura e vaccini.

Il conto alla rovescia per la partenza della maratona inizia oggi, primo giorno della Settimana mondiale della vaccinazione 2020 organizzata dalle Nazioni Unite. #VaccinesWork for All (i vaccini servono a tutti) è il tema di quest'anno: la campagna metterà in luce come i vaccini, al pari di coloro che li sviluppano, li somministrano o li ricevono, servano per proteggere la salute di ciascuno, ovunque.

Per ulteriori informazioni sull'iniziativa e sulle possibilità di sostenerla, visitare il sito web sulla risposta globale al coronavirus europa.eu/global-response

Contesto

In una riunione straordinaria dedicata all'emergenza del coronavirus, il G20 ha convenuto il 26 marzo di varare un'iniziativa globale di preparazione e risposta alle pandemie che funga da piattaforma duratura, efficiente e universale di finanziamento e di coordinamento, al fine di accelerare lo sviluppo e la disponibilità di vaccini, strumenti diagnostici e cure.

L'OMS e un gruppo di iniziatori che operano nel campo della salute sul piano mondiale hanno dato vita il 24 aprile ad una collaborazione planetaria di portata epocale per accelerare lo sviluppo, la produzione e un accesso equo nel mondo alle nuove tecnologie sanitarie essenziali per la lotta al coronavirus. Del gruppo fanno parte: Bill and Melinda Gates Foundation (BMGF), Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI)Global Alliance for Vaccines and Immunisations (GAVI), Fondo globaleUNITAIDWellcome TrustBanca mondiale. Insieme, gli iniziatori si sono impegnati a perseguire l'obiettivo comune di garantire nel mondo un accesso equo e universale a strumenti innovativi di contrasto del coronavirus. Leggere qui l'appello comune alla mobilitazione.

All'appello comune alla mobilitazione lanciato dagli iniziatori l'UE risponde unendo le forze con Francia, Germania, Regno Unito, Norvegia e Arabia Saudita per ospitare una conferenza dei donatori, sulla scia della dichiarazione del 15 aprile con cui la Presidente von der Leyen ha annunciato che la Commissione avrebbe organizzato un evento online di raccolta fondi per finanziare lo sviluppo di un vaccino contro il coronavirus.

Parallelamente la Commissione devolve centinaia di milioni di € alle azioni di ricerca e innovazione volte alla predisposizione di vaccini, nuove cure, test diagnostici e sistemi medici per impedire la diffusione del coronavirus.

Per ulteriori informazioni

Sito web sulla risposta globale al coronavirus

Domande e risposte - Risposta globale al coronavirus

La risposta della Commissione al coronavirus