Rappresentanza In Italia

Coronavirus: il bando della Commissione per assicurarsi la fornitura di dispositivi di protezione individuale per l'UE si è rivelato un successo

/italy/file/disinfettante-mani-mascherina-guanti_itdisinfettante mani, mascherina, guanti

disinfettante mani, mascherina, guanti
copyright pixabay

L'aggiudicazione congiunta di dispositivi di protezione individuale avviata dalla Commissione europea per far fronte alla crisi del coronavirus si è rivelata un successo.

24-03-2020

I produttori hanno presentato offerte che coprono e in alcuni casi addirittura superano i quantitativi richiesti dagli Stati membri che partecipano alla gara di appalto, per ogni singolo articolo richiesto. L'aggiudicazione congiunta riguarda mascherine di tipo 2 e 3, guanti, occhiali, schermi facciali, mascherine chirurgiche e tute.

Questo risultato rassicura in merito al fatto che gli ospedali, gli operatori sanitari, le case di cura e le persone che ne hanno bisogno avranno a disposizione i dispositivi necessari per proteggersi dal virus e limitarne la diffusione.

I dispositivi dovrebbero essere disponibili due settimane dopo la firma dei contratti da parte degli Stati membri, che dovrebbe avvenire molto rapidamente.

La Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha dichiarato: "Attualmente in tutto il mondo c'è un grande bisogno di indumenti protettivi e apparecchiature mediche. È dunque notevole che l'iniziativa di aggiudicazione congiunta europea sia stata in grado di reperire sul mercato mondiale offerte concrete di quantitativi ragguardevoli con scarsissimo preavviso. Questa è la solidarietà dell'UE in azione, che dimostra che essere parte dell'Unione paga. Questo materiale dovrebbe presto fornire grande sollievo in Italia, in Spagna e in altri 23 Stati membri. Ora tocca agli Stati membri firmare rapidamente i contratti necessari."

Stella Kyriakides, Commissaria responsabile per la Salute e la sicurezza alimentare, ha dichiarato: "Mi compiaccio degli ottimi risultati conseguiti dall'aggiudicazione congiunta dell'UE. La nostra priorità è assicurarci che chi lavora 24 ore al giorno per proteggerci e salvare vite umane - i nostri operatori sanitari - disponga dei dispositivi di protezione necessari. Le offerte ricevute soddisfano le richieste degli Stati membri di attrezzature salvavita quali mascherine, guanti e tute. Questo materiale essenziale sarà presto consegnato a chi ne ha bisogno. Insieme vinceremo questa battaglia. "

Thierry Breton, Commissario per il Mercato interno e l'industria, ha dichiarato: "Questa aggiudicazione congiunta dimostra il potere di lavorare insieme in modo coordinato. Consente agli Stati membri di unire le forze per acquistare materiale sanitario. Parallelamente, continuiamo a lavorare con l'industria per aumentare la produzione e attivare modi alternativi di produzione delle attrezzature di cui abbiamo bisogno. La Commissione continuerà a sostenere questo sforzo industriale collettivo e a lavorare con gli Stati membri affinché il materiale raggiunga coloro che ne hanno più urgente bisogno."

25 Stati membri partecipano a questa aggiudicazione congiunta. Si stanno valutando le offerte e i contratti dovrebbero essere firmati nei prossimi giorni.

L'aggiudicazione congiunta è uno strumento efficace per gli Stati membri per acquistare insieme beni sui mercati, con il coordinamento della Commissione europea.

La gara per la maggior parte delle attrezzature è stata indetta solo una settimana fa, il 17 marzo, mentre un bando per l'acquisto di mascherine era stato inizialmente avviato il 28 febbraio.