Rappresentanza In Italia

Maggiori tutele per i consumatori grazie ai nuovi poteri delle autorità nazionali e della Commissione

/italy/file/consumatore-0_itConsumatore

Consumatore
copyright pixabay

La Commissione europea accoglie con favore l’entrata in applicazione del nuovo regolamento sulla cooperazione per la tutela dei consumatori

17-01-2020

Le nuove norme, che si applicano da oggi in tutta l’UE basandosi sul meccanismo di cooperazione esistente, sono volte a migliorare la collaborazione tra la Commissione e le autorità degli Stati membri per porre fine alle cattive pratiche nei confronti dei consumatori e a dotare le autorità di maggiori poteri per individuare le irregolarità e prendere provvedimenti.

Vera Jourová, Vicepresidente per i Valori e la trasparenza, ha dichiarato: “L’UE dispone delle norme in materia di tutela dei consumatori più rigide al mondo. Ora le attueremo in modo più rigoroso. Invito gli Stati membri a usare i nuovi strumenti senza remore”. Didier Reynders, Commissario per la Giustizia, ha aggiunto: “Queste nuove norme segnano una nuova tappa della tutela dei consumatori europei. D’ora in poi la Commissione e le autorità nazionali incaricate della tutela dei consumatori saranno meglio equipaggiate grazie ad una serie di poteri esecutivi e di mezzi di cooperazione nuovi. Indipendentemente dal luogo di stabilimento e dalle dimensioni dei professionisti che operano nel mercato interno, sarà più difficile sottrarsi alle norme”.

Grazie a questo regolamento, le autorità nazionali incaricate della tutela dei consumatori potranno classificare siti web e account social sui quali individuano truffe da correggere, nascondere o rimuovere. Disporranno anche del potere di eseguire acquisti di prova e acquisti con clienti civetta e di indagare sui flussi finanziari per individuare gli operatori disonesti e le frodi online.

Le nuove norme consentiranno anche alla Commissione di avvertire più facilmente le autorità nazionali e di coordinarne l’azione per risolvere problemi riguardanti la maggioranza dei consumatori europei. Grazie ad un nuovo sistema informatico supportato dal sistema di informazione del mercato interno (IMI) della Commissione, i centri europei dei consumatori, le organizzazioni dei consumatori e le organizzazioni professionali potranno segnalare formalmente le minacce emergenti sui mercati e queste informazioni potranno essere utilizzate direttamente dalle autorità incaricate dell’applicazione della normativa.

Maggiori informazioni sono disponibili nella scheda informativa. Esempi di azioni coordinate di applicazione della normativa sono disponibili qui.