Rappresentanza In Italia

Limiti più rigorosi per le emissioni di CO2 delle autovetture e dei veicoli commerciali nuovi

/italy/file/emissioni-automobilijpg_itemissioni automobili.jpg

emissioni automobili traffico
copyright

Le emissioni medie di CO2 delle autovetture nuove immatricolate nell'UE dovranno essere ridotte, rispetto ai limiti di emissione validi nel 2021, del 15% nel 2025 e del 37,5% nel 2030.

03-01-2020

Il 1° gennaio 2020 è entrato in vigore il nuovo il regolamento che definisce i livelli di prestazione in materia di emissioni di CO2 delle autovetture e dei veicoli commerciali nuovi. Per i veicoli immatricolati nel corso di un determinato anno civile i produttori dovranno ora rispettare i nuovi obiettivi più stringenti fissati per le emissioni medie dell'intero parco veicoli. Entro il 2025 dovranno ridurre le emissioni del parco veicoli del 15% rispetto ai livelli del 2021 sia per le autovetture che per i veicoli commerciali. Entro il 2030 dovranno raggiungere una riduzione del 37,5% per le autovetture e del 31% per i veicoli commerciali. La normativa include anche un meccanismo per incentivare la diffusione di veicoli a basse o zero emissioni in maniera tecnologicamente neutra. Il nuovo regolamento ridurrà i costi per il consumo di carburante sostenuti dai consumatori e rafforzerà la competitività dell’industria automobilistica europea nel rispetto dell'accordo di Parigi. Le nuove norme consentono una graduale transizione verso una mobilità a zero emissioni, offrendo tempo sufficiente per la riqualificazione della manodopera del settore e inviando un chiaro senale ai potenziali investitori nelle infrastrutture di rifornimento e di ricarica.