Rappresentanza In Italia

Dichiarazione dell'Alta rappresentante/Vicepresidente Mogherini e del Commissario Hahn per commemorare il genocidio di Srebrenica

/italy/file/genocidiobosnianewsjpg_itgenocidio_bosnia_news.jpg

genocidio_bosnia
copyright wikipedia

"Oggi commemoriamo il genocidio di Srebrenica, avvenuto 24 anni fa, ma che non smette di affliggerci. I nostri cuori e i nostri pensieri sono con le vittime e con tutti coloro che sono stati colpiti da questi tragici eventi." [...] 

11-07-2019

 

[...] "È nostro dovere comune ricordare sempre Srebrenica, uno dei momenti più bui dell'umanità nella storia europea moderna. Oltre a ricordare, abbiamo anche la responsabilità di ancorare saldamente la pace e di garantire un futuro stabile a tutte le persone che vivono in Bosnia-Erzegovina e nell'intera regione. Dobbiamo porre fine all'impunità e superare i retaggi del passato. Non c'è posto per la retorica incendiaria, la negazione, il revisionismo o l'esaltazione dei criminali di guerra.

I tentativi di riscrivere la storia in Bosnia-Erzegovina o in qualsiasi altro luogo sono inaccettabili. La Bosnia-Erzegovina ha espresso il desiderio di diventare membro dell'Unione europea, la priorità di tutti i leader politici del paese deve dunque essere lavorare attivamente alla promozione del dialogo e del rispetto.

L'Unione europea ribadisce il suo impegno a sostenere la Bosnia-Erzegovina nella creazione di una società in cui prevalgano il pluralismo, la giustizia e la dignità umana."

 

Il testo integrale della dichiarazione è disponibile online.