Rappresentanza In Italia

Il Commissario Navracsics in Finlandia per discutere di legami tra cultura e democrazia

/italy/file/creativityjpg_itcreativity.jpg

creativity

Domani il Commissario per l'Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport Tibor Navracsics sarà a Helsinki per partecipare alla conferenza della presidenza finlandese dal titolo "Trasformazioni creative – la cultura per un'Europa democratica e sostenibile". Il dibattito verterà sul ruolo della cultura e della creatività nel rafforzamento della democrazia, dello sviluppo sostenibile e dei valori in tutte le società europee.

08-07-2019

 

Il Commissario aprirà la prima sessione, intitolata "Apertura e orientamento: il futuro dell'Unione europea con la cultura e la creatività", insieme alla Ministra finlandese delle Scienze e della cultura, Annika Saarikko e alla Ministra croata della Cultura, Nina Obujljen-Korzinek. La maggior parte dei partecipanti saranno funzionari che si occupano di politica culturale dei governi nazionali e di organizzazioni internazionali come l'UNESCO, il Consiglio d'Europa e l'OCSE.

 

Il Commissario Navracsics ha dichiarato: "Sostengo l'intenzione della presidenza finlandese di concentrarsi sul contributo della cultura alla sostenibilità e alla democrazia. Ciò è pienamente in linea con la nuova agenda europea per la cultura, che ho presentato lo scorso anno. La conferenza di oggi è anche uno dei risultati tangibili del piano di lavoro del Consiglio per la cultura 2019-2022, che definisce le priorità della cooperazione europea in materia di elaborazione delle politiche culturali."

 

La Commissione europea sta lavorando con il Consiglio dell'UE ad un contributo per l’UNESCO che analizza i legami tra le azioni dell'UE nell’ambito della cultura e gli obiettivi di sviluppo sostenibile. Questo contributo confluirà nel forum dei Ministri dell'UNESCO del prossimo novembre. La Commissione sta anche collaborando con l'OCSE alla seconda edizione di un progetto che esamina il modo migliore per promuovere e valutare la creatività e il pensiero critico nell'istruzione. Il progetto, noto con il nome CREASESS (valutare la creatività e il pensiero critico a scuola), dovrebbe essere avviato durante la presidenza finlandese.