Rappresentanza In Italia

Economia circolare: soddisfazione per le nuove norme adottate dal Parlamento europeo sulla plastica monouso

/italy/file/plasticapng_itplastica.png

Azione mondiale contro l'inquinamento da plastica
© Pixabay

La normativa adottata ieri pone l'UE all'avanguardia a livello mondiale nella lotta contro i rifiuti marini.

28-03-2019

La Commissione europea accoglie con soddisfazione l'adozione da parte del Parlamento europeo, ieri pomeriggio, delle ambiziose misure da essa proposte per affrontare il problema dei rifiuti marini provenienti dai 10 prodotti in plastica monouso rinvenuti più di frequente sulle spiagge europee, dagli attrezzi da pesca abbandonati e dalle plastiche ossidegradabili.

Le disposizioni sui prodotti in plastica monouso e sugli attrezzi da pesca, che riguardano i dieci tipi di rifiuto più frequenti sulle spiagge dell'UE, pongono l'UE all'avanguardia a livello mondiale nella lotta contro i rifiuti marini. Le norme adottate fanno parte della strategia dell'UE sulla plastica, la più completa al mondo, che adotta un approccio basato sul ciclo di vita specifico per ogni tipo di materiale, con l'intenzione e l'obiettivo di fare in modo che entro il 2030 tutti gli imballaggi di plastica immessi sul mercato dell'UE siano riutilizzabili o riciclabili.  La direttiva sui prodotti di plastica monouso adottata dal Parlamento europeo è un elemento essenziale del piano d'azione della Commissione per l'economia circolare, in quanto stimola la produzione e l'uso di alternative sostenibili per evitare i rifiuti marini.

Dopo il voto il primo Vicepresidente Frans Timmermans  ha dichiarato "Oggi abbiamo compiuto un passo importante per ridurre la dispersione dei rifiuti e l'inquinamento da plastica nei nostri oceani e mari. Siamo arrivati fin qui, possiamo farcela. L'Europa fissa nuovi e ambiziosi standard, aprendo la strada al resto del mondo".  Il Vicepresidente Jyrki Katainen ha aggiunto: "Una volta applicate, le nuove norme non solo consentiranno di prevenire l'inquinamento da plastica, ma faranno dell'Unione europea il leader mondiale di una politica più sostenibile nel settore della plastica".  Il Commissario Karmenu Vella ha concluso: "Dopo il voto favorevole di oggi del Parlamento europeo , il nostro compito principale sarà garantire la rapida attuazione pratica di queste ambiziose misure, che richiederà uno sforzo comune da parte delle autorità pubbliche, dei produttori e dei consumatori". Per ulteriori approfondimenti, si veda il testo integrale della dichiarazione della Commissione.