Rappresentanza In Italia

Energia pulita per tutti gli europei: sì del Parlamento alle proposte relative a un nuovo assetto del mercato dell'energia elettrica

/italy/file/simboli-energia-pulita_itsimboli energia pulita

simboli energia pulita
copyright pixabay

La parola passa ora al Consiglio dell'Unione europea, che dovrà formalmente adottare il testo della direttiva e dei tre regolamenti.

26-03-2019

Il Parlamento europeo ha approvato le nuove regole che preparano il mercato dell'energia elettrica dell'UE al futuro e mettono il consumatore al centro della transizione energetica. Si tratta di un passo importante per consentire all'Unione europea e ai suoi Stati membri di impegnarsi nella transizione verso l'energia pulita, dare seguito alla legislazione 2030 già adottata in materia di clima e rispettare gli impegni dell'accordo di Parigi. Con il completamento di questi ultimi quattro atti legislativi, si sono conclusi i negoziati sul pacchetto "Energia pulita per tutti gli europei" e l'UE è sulla strada giusta per decarbonizzare la propria economia nella seconda metà del secolo, mantenendo la sua competitività su scala mondiale e creando crescita e occupazione.

Miguel Arias Cañete, Commissario per l'Azione per il clima e l'energia, ha dichiarato: "Ringrazio il Parlamento europeo per il sostegno deciso a favore della transizione verso un'energia pulita ed equa, che avvicina l'UE alla realizzazione di un'Unione dell'energia con al centro i cittadini, una delle priorità fondamentali che il Presidente Juncker aveva stabilito per questa Commissione. L'approvazione di oggi del nuovo assetto del mercato dell'energia elettrica renderà i mercati dell'energia più flessibili e faciliterà l'integrazione di una percentuale maggiore di energie rinnovabili. Un mercato energetico dell'UE integrato è il modo più efficace sotto il profilo dei costi per garantire forniture sicure e a prezzi accessibili a tutti i cittadini dell'Unione. Sono particolarmente lieto che abbiamo concordato un quadro comune per i meccanismi di regolazione della capacità che garantirà che in futuro questi meccanismi siano in linea con i nostri obiettivi climatici, tenendo conto al tempo stesso delle legittime preoccupazioni in materia di sicurezza della fornitura".

Oggi il Parlamento europeo ha completato l'approvazione del nuovo regolamento sul mercato dell'energia elettrica e della nuova direttiva sul mercato dell'energia elettrica, nonché dei regolamenti sulla preparazione ai rischi e sull' Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell’energia (ACER). Lo scorso anno sono entrati in vigore il regolamento sulla governance dell'Unione dell'energia, la revisione della direttiva sull'efficienza energetica, la revisione della direttiva sulle energie rinnovabili e la direttiva sulla prestazione energetica nell’edilizia. Il testo integrale del comunicato stampa è disponibile online.