Rappresentanza In Italia

rescEU: entra in vigore il meccanismo di protezione civile dell'Unione rafforzato

/italy/file/stylianidesresceu_itstylianides_resceu

stylianides_resceu
copyright eu

Oggi è entrata in vigore la proposta della Commissione europea di rafforzare la risposta collettiva dell'UE alle calamità naturali, nota come "rescEU". Negli ultimi anni numerose catastrofi hanno colpito tutte le regioni d'Europa, causando centinaia di feriti e miliardi di danni alle infrastrutture.

21-03-2019

Per migliorare la protezione dei cittadini, lo scorso dicembre il Parlamento europeo, il Consiglio dell'Unione europea e la Commissione hanno raggiunto un accordo per rafforzare il meccanismo di protezione civile dell'Unione. Nello specifico, il meccanismo potenziato istituisce una nuova riserva europea di capacità (la cosiddetta "riserva rescEU"), che comprende aerei ed elicotteri per interventi antincendio, e migliora la prevenzione delle catastrofi e le misure di preparazione. rescEU potrà entrare in azione anche per far fronte ad emergenze mediche, chimiche, biologiche, radiologiche e nucleari.

Per garantire che l'Europa sia pronta ad affrontare la prossima stagione degli incendi boschivi, la nuova normativa comprenderà un periodo di transizione durante il quale gli Stati partecipanti potranno ottenere finanziamenti in cambio della messa a disposizione dell'UE dei loro mezzi antincendio. Christos Stylianides, Commissario per gli Aiuti umanitari e la gestione delle crisi, ha dichiarato: "Con rescEU siamo passati dalle parole ai fatti. Abbiamo messo a disposizione dei cittadini uno strumento pratico che in futuro potrà salvare migliaia di vite. rescEU significa disporre di un sistema paneuropeo di protezione civile molto più forte. Sono molto grato agli Stati membri per il loro pieno sostegno negli ultimi mesi in seno al Consiglio dell'Unione europea e al Parlamento europeo. A pochi mesi dalla prossima stagione degli incendi boschivi, il centro di coordinamento della risposta alle emergenze dell'UE lavora 24 ore su 24 con gli Stati membri per far sì che rescEU diventi operativo".