Rappresentanza In Italia

15° anniversario dell'Agenzia dell'UE per la cibersicurezza

/italy/file/enisalogo250jpg_itenisa_logo_250.jpg

enisa_logo_250.jpg
copyright UE

Domani l'Agenzia dell'Unione europea per la cibersicurezza (ENISA) festeggerà il suo 15° anniversario. Dal 2004 l'Agenzia europea per la sicurezza delle reti e dell'informazione ha contribuito a elaborare la risposta dell'UE alle crescenti minacce informatiche. Il compito principale dell'ENISA consiste nell'aiutare l'UE e i suoi Stati membri a migliorare la loro ciberresilienza e ad accrescere la fiducia nel mercato unico digitale.

18-03-2019

Il regolamento sulla cibersicurezza recentemente adottato dal Parlamento europeo e dal Consiglio consolida il ruolo dell'ENISA affidandole un mandato permanente e aumentandone il personale e la dotazione finanziaria.

Andrus Ansip, Vicepresidente per il Mercato unico digitale, ha dichiarato: "Siamo più protetti contro le minacce informatiche quando ci scambiamo informazioni sulla cibersicurezza. L'ENISA svolge un ruolo importante nell'agevolare lo scambio di informazioni tra gli Stati membri. Nel contesto dell'istituzione del quadro di cibersicurezza dell'UE, l'ENISA avrà un ruolo di primo piano per garantirne il funzionamento".

L'agenzia celebrerà il suo quindicesimo anniversario a Bruxelles alla presenza della presidenza rumena del Consiglio dell'UE e di altre istituzioni.

Mariya Gabriel, Commissaria per l'Economia e la società digitali, che pronuncerà un discorso di apertura, ha aggiunto: "La sicurezza dei cittadini è sempre stata una delle maggiori priorità dell'Unione europea. Dalla sua istituzione nel 2004, l'ENISA ha lavorato per contribuire a rafforzare la cibersicurezza in tutta l'Unione. Quindici anni dopo, si è affermata come soggetto forte e credibile nell'ecosistema europeo della cibersicurezza. Il regolamento sulla cibersicurezza segna l'inizio di un nuovo capitolo e conferisce all'ENISA un mandato permanente e nuovi compiti importanti per il mercato unico digitale, come il suo ruolo futuro nel quadro europeo di certificazione della cibersicurezza".

Per maggiori informazioni sulle celebrazioni e sul lavoro dell'Agenzia dell'UE per la cibersicurezza, cliccare qui