Rappresentanza In Italia

La Commissione intende adottare misure di salvaguardia definitive sulle importazioni di determinati prodotti di acciaio

/italy/file/acciaio_itacciaio

acciaio
©EC

La Commissione europea ha notificato all'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) le sue conclusioni sull’inchiesta di salvaguardia relativa ad alcuni prodotti di acciaio, in base alle quali intende adottare misure definitive per sostituire le misure provvisorie in vigore dal luglio 2018.

07-01-2019

L'inchiesta, avviata nel marzo 2018 nel quadro della risposta dell’Unione europea alla decisione degli Stati Uniti di imporre dazi sui prodotti siderurgici, ha dimostrato che le importazioni di prodotti siderurgici nell’UE sono aumentate notevolmente e che presumibilmente continueranno ad aumentare. La situazione è stata aggravata dalla diversione degli scambi derivante dalle misure restrittive sull'acciaio adottate dagli Stati Uniti a norma della sezione 232.

L’industria siderurgica dell’UE non si è ancora pienamente ripresa dalla crisi mondiale dell’acciaio ed è ancora esposta ad ulteriori aumenti delle importazioni e alla conseguente pressione al ribasso sui prezzi. Le misure proposte riguardano 26 categorie di prodotti di acciaio e consentiranno di evitare la diversione degli scambi mantenendo nel contempo i livelli usuali di commercio dell’acciaio sul mercato dell’UE.

Le conclusioni della Commissione erano già state presentate agli Stati membri dell’UE, che voteranno a metà gennaio in merito alla linea d’azione della Commissione. In seguito alla loro adozione da parte della Commissione, le misure definitive potrebbero entrare in vigore all’inizio di febbraio. Maggiori informazioni sono disponibili online.