Rappresentanza In Italia

La presidenza rumena entrante in visita alla Commissione

/italy/file/ue-romania250_itue-romania_250

ue-romania_250
copyright AP

Domani 5 dicembre il collegio dei Commissari riceverà il Governo rumeno in vista della presidenza rumena del Consiglio dell'UE, che avrà inizio a gennaio 2019. 

04-12-2018

Il Presidente Juncker riceverà la Prima Ministra della Romania Viorica Dăncilă alle 11:45, e al loro incontro bilaterale seguirà una colazione di lavoro tra il Governo rumeno e il collegio dei Commissari, che offrirà ai partecipanti l'opportunità di discutere delle priorità della presidenza entrante, in particolare, le questioni finanziarie e sociali; la migrazione, la sicurezza e le relazioni esterne, nonché il mercato unico digitale e Unione dell'energia.

Si tratta della prima presidenza rumena del Consiglio dell'UE, che dovrà occuparsi dei negoziati del quadro finanziario pluriennale, dell'uscita del Regno Unito dall'UE e del vertice di Sibiu previsto a maggio 2019; un appuntamento importante per l'Unione a 27, sei settimane dopo la Brexit e due settimane prima delle elezioni del Parlamento europeo.

Come ha dichiarato il Presidente Juncker il 23 ottobre 2018 a Strasburgo: "La Romania, oggi e da molto tempo, anche prima della sua adesione all'Unione europea, era ed è diventata un fornitore di stabilità e non una consumatrice di stabilità, in una regione tormentata, difficile, che nel corso della propria storia è stata drammaticamente messa alla prova, anche con spargimenti di sangue. Senza la Romania, l'Unione europea non sarebbe completa."

La visita si concluderà alle 14.30 con una conferenza stampa congiunta del Presidente Juncker e della Prima Ministra Dăncilă, che si potrà seguire in diretta su EbS, dove saranno pubblicate anche le foto ufficiali. Il collegio dei Commissari si recherà a Bucarest a gennaio 2019.