Rappresentanza In Italia

Il Parlamento europeo approva il rafforzamento del programma di sostegno alle riforme strutturali

/italy/file/rafforzamentopng_itrafforzamento.png

Rafforzamento del programma di sostegno alle riforme strutturali
© Unsplash

La Commissione accoglie con favore il voto di oggi del Parlamento europeo sull'aumento di 80 milioni di euro del bilancio del programma di sostegno alle riforme strutturali.

11-09-2018

La Commissione europea accoglie con favore il voto di oggi del Parlamento europeo sull'aumento di 80 milioni di euro del bilancio del programma di sostegno alle riforme strutturali. Il voto consentirà all'UE di rispondere alla forte domanda di supporto degli Stati membri e di incrementare il sostegno alle riforme già l'anno prossimo. Permetterà inoltre alla Commissione di fornire assistenza tecnica mirata agli Stati membri dell'UE che intendono adottare l'euro.

Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per l'Euro e il dialogo sociale, nonché per la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l'Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato: "Le riforme strutturali sono fondamentali per ammodernare le nostre economie, favorire gli investimenti, creare posti di lavoro e migliorare il tenore di vita. Il voto di oggi sul rafforzamento del programma di sostegno alle riforme strutturali ci permetterà di incrementare il supporto offerto agli Stati membri per preparare, elaborare e attuare riforme in grado di stimolare la crescita."

La proposta di rafforzamento del programma di sostegno alle riforme strutturali rientra nel pacchetto di proposte della Commissione europea del 6 dicembre 2017 per approfondire l’Unione economica e monetaria. Il programma di sostegno alle riforme strutturali è entrato in vigore nel maggio 2017 e dispone di un bilancio di 142,8 milioni di euro per il periodo 2017-2020. L'accordo odierno porta il bilancio complessivo del programma a 222,8 milioni di euro per lo stesso periodo. Il sostegno è fornito dal servizio di assistenza per le riforme strutturali istituito nel 2015.