Rappresentanza In Italia

Piano Juncker: prestito di 85 milioni per nuove terapie per le malattie rare e croniche

/italy/file/ricercamalattiepng_itricerca_malattie.png

Donazione per la ricerca
© Pixabay

Per sostenere iniziative di ricerca, sviluppo e innovazione dell'impresa mirate all'identificazione di nuove terapie per le malattie rare e croniche, la Banca europea per gli investimenti e Grifols hanno firmato un prestito di 85 milioni di euro.

07-09-2018

Oggi la Banca europea per gli investimenti e Grifols, azienda farmaceutica con sede a Barcellona, hanno firmato un prestito di 85 milioni di euro a sostegno delle iniziative di ricerca, sviluppo e innovazione dell'impresa mirate all'identificazione di nuove terapie per le malattie rare e croniche. L'accordo beneficia del sostegno del Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS). È la terza volta dal 2015 che il piano Juncker sostiene le iniziative di ricerca, sviluppo e innovazione della Grifols.

Il Commissario per la Salute e la sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis, ha dichiarato: "Sono lieto di constatare che il FEIS finanzia sempre più investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione nel settore sanitario. I benefici di questo prestito sono almeno tre: nuove terapie per i pazienti affetti da malattie rare, un incentivo alla ricerca e allo sviluppo e un investimento in posti di lavoro altamente qualificati."

Il comunicato stampa integrale è disponibile qui.