Rappresentanza In Italia

La Commissione autorizza l'acquisizione di Shazam da parte di Apple

/italy/file/applepacmanshazampng_itapple_pacman_shazam.png

Apple mangia Shazam
© EC

Dopo un esame approfondito della proposta di Apple per acquisire Shazam, la Commissione ha concluso che la fusione non influirà negativamente sulla concorrenza nello Spazio economico europeo.

07-09-2018

A norma del regolamento UE sulle concentrazioni, la Commissione europea ha autorizzato la proposta di acquisizione di Shazam da parte di Apple, poiché ha concluso che la fusione non influirà negativamente sulla concorrenza nello Spazio economico europeo (SEE) o in una sua parte sostanziale. La decisione di oggi è in risultato di un esame approfondito della proposta di Apple di acquisire Shazam.

Apple gestisce "Apple Music", il secondo servizio di musica in streaming in Europa dopo Spotify, mentre Shazam offre un'applicazione leader nell'ambito del riconoscimento musicale nel SEE e nel mondo. Apple e Shazam offrono essenzialmente due servizi complementari e non sono concorrenti. La Commissione ha concluso che l'operazione non comprometterà la concorrenza nel SEE o in una sua parte sostanziale.

Una decisione di fusione non solleva le imprese dall'obbligo di rispettare tutte le leggi pertinenti sulla protezione dei dati. La Commissaria responsabile per la Concorrenza, Margrethe Vestager, ha dichiarato: "I dati sono fondamentali nell'economia digitale. È quindi necessario esaminare attentamente le operazioni finalizzate all'acquisizione di quantità di dati rilevanti, inclusi quelli potenzialmente sensibili sul piano commerciale, per garantire che non riducano la concorrenza. Dopo un'attenta analisi dei dati della musica e degli utenti di Shazam, abbiamo concluso che la loro acquisizione da parte di Apple non ridurrà la concorrenza sul mercato della musica digitale in streaming".

Il comunicato stampa integrale è disponibile in EN, FR e DE.