Rappresentanza In Italia

Unione della sicurezza: norme più severe contro il riciclaggio di denaro

/italy/file/banconoteeuro0jpg_it

La Commissione si compiace dell'accordo raggiunto dal Parlamento europeo e dagli Stati membri dell'UE su misure di diritto penale rafforzate per contrastare il riciclaggio di denaro. 

07-06-2018

Le nuove norme, proposte dalla Commissione nel dicembre 2016, armonizzeranno i reati e le sanzioni per il riciclaggio di denaro e garantiranno che le stesse pene severe siano applicate ai criminali pericolosi e ai terroristi in tutta l'UE.

Il Commissario per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza, Dimitris Avramopoulos, ha dichiarato: "Negli ultimi tre anni abbiamo fatto del nostro meglio per ridurre lo spazio di manovra dei terroristi. Grazie a norme uniformi più rigide sul riciclaggio di denaro applicabili in tutta l’UE, abbiamo dato un giro di vite rendendo ancor più difficile per i terroristi e i criminali riciclare i profitti delle loro attività. Seguire le tracce del denaro dei criminali e dei terroristi è una parte fondamentale di un'Europa che protegge e continueremo a produrre risultati in tutti gli ambiti che la caratterizzano. Questo accordo, del quale mi compiaccio, è uno di questi risultati."

Il Commissario per l'Unione della sicurezza, Julian King, ha dichiarato: "Dobbiamo colpire le tasche dei terroristi e dei criminali: impedire loro di accedere al denaro è fondamentale per prevenirne i crimini. Le nuove norme approvate oggi costituiscono un passo importante nella lotta al finanziamento del terrorismo e contribuiranno a preparare il terreno per un'Unione della sicurezza efficace e autentica."

Il testo integrale della dichiarazione congiunta è disponibile online.