Rappresentanza In Italia

RIUNIONE DEL COLLEGIO: gestione della migrazione e aggiornamento del sistema d'informazione visti

/italy/file/migration-eu_it

Migration EU logo

Oggi la Commissione riferisce in merito ai progressi compiuti dal dicembre 2017 nel quadro dell'agenda europea sulla migrazione e della sua tabella di marcia e presenta ulteriori azioni prioritarie da intraprendere.

16-05-2018

Sebbene gli sforzi comuni dell’UE continuino a produrre risultati, la situazione rimane delicata a causa del persistere della pressione migratoria, come dimostra il recente aumento degli arrivi lungo le rotte del Mediterraneo orientale e occidentale. L'UE nel suo insieme è dunque chiamata a dimostrare la vigilanza e la preparazione necessarie per rispondere a eventuali picchi stagionali o a variazioni della pressione, anche da una rotta all'altra.

Il Primo Vicepresidente Frans Timmermans ha dichiarato: "Questa relazione conferma che la migrazione si può gestire solo in modo globale, rafforzando reciprocamente le azioni basate sulla responsabilità e la solidarietà."

Oggi la Commissione propone anche di aggiornare il sistema d'informazione visti (VIS), la banca dati contenente informazioni sulle persone che richiedono visti Schengen, per rispondere meglio alle nuove sfide in materia di sicurezza e migrazione e migliorare la gestione delle frontiere esterne dell'UE.

Il Commissario per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza Dimitris Avramopoulos ha dichiarato: "Aggiornando il sistema d'informazione visti, elimineremo le zone d'ombra nei nostri sistemi d'informazione e forniremo alle autorità competenti per i visti e alle guardie di frontiera le informazioni di cui necessitano per svolgere efficacemente il loro lavoro. È nostra responsabilità garantire la sicurezza dei cittadini europei e costruire un'Europa che protegge, senza però ostacolare la mobilità di chi viaggia nell'UE in buona fede."

Sono disponibili on line: un comunicato stampa sui progressi compiuti nel quadro dell'agenda europea sulla migrazione e due schede informative sulla gestione della migrazione e sulla rotta del Mediterraneo centrale nonché un comunicato stampa sull'aggiornamento del sistema d'informazione visti e due schede informative sul sistema d'informazione visti (VIS) e sui sistemi d'informazione dell'UE.