Rappresentanza In Italia

Iniziativa dei cittadini europei: la Commissione chiude una procedura di infrazione contro l'Italia

/italy/file/gente-che-cammina-strada_it

gente che cammina per strada

Oggi la Commissione ha deciso di chiudere la procedura di infrazione contro l'Italia in merito alle norme nazionali sulla certificazione dei sistemi di raccolta online per le iniziative dei cittadini europei.

21-02-2018

Le precedenti norme nazionali costringevano i responsabili delle iniziative a ottenere una valutazione ex ante dei loro sistemi di raccolta online da un organismo esterno prima di potere chiedere la certificazione dei sistemi all'autorità nazionale competente, l'Agenzia per l'Italia Digitale. Queste norme nazionali non erano conformi alle norme dell'UE (regolamento (UE) n. 211/2011) e l'Italia ne ha ora adottate di nuove, questa volta conformi: la procedura di infrazione è dunque chiusa.

Le nuove norme permettono ai responsabili delle iniziative in Italia di ottenere la certificazione dei loro sistemi di raccolta online più facilmente ed entro un mese. Secondo le norme dell'UE, infatti, la certificazione dei sistemi di raccolta online per le iniziative dei cittadini europei da parte delle autorità nazionali degli Stati membri deve essere effettuata entro un mese e i responsabili non sono tenuti a ottenere una valutazione ex ante aggiuntiva da un organismo esterno diverso dalle autorità designate.