Rappresentanza In Italia

Eliminazione dei contenuti illeciti on line: la Commissione chiede maggiori sforzi e progressi più rapidi

/italy/file/foto-schermi-e-rete-internet_it

Foto schermi e rete internet

Domani a Bruxelles diversi Commissari si riuniranno con i rappresentanti delle piattaforme on line per discutere dei progressi compiuti nella lotta alla diffusione dei contenuti illeciti in rete, compresi la propaganda terroristica, l’incitamento all’odio, al razzismo e alla xenofobia e le violazioni dei diritti di proprietà intellettuale. La riunione offrirà una buona occasione per uno scambio franco e aperto sui progressi compiuti e gli insegnamenti tratti. 

08-01-2018

In vista della riunione, il Vicepresidente Andrus Ansip e i Commissari, Dimitris Avramopoulos, Elżbieta Bieńkowska, Věra Jourová, Julian King e Mariya Gabriel hanno rilasciato una dichiarazione comune in cui affermano che: "La Commissione conta sulle piattaforme on line per intensificare e accelerare gli sforzi per fronteggiare queste minacce in modo rapido e a 360 gradi, anche intensificando la collaborazione con le autorità nazionali e le autorità di contrasto, aumentando la condivisione delle competenze tecniche tra gli operatori on line e tramite ulteriori azioni contro la ricomparsa dei contenuti illeciti. Continueremo a promuovere la cooperazione con le società che gestiscono i social media per individuare e rimuovere i contenuti terroristici e gli altri contenuti illeciti on line e, se necessario, per proporre disposizioni che integrino il quadro normativo esistente."

Il testo integrale della dichiarazione è disponibile qui. La riunione di domani segue gli orientamenti e i principi per le piattaforme online della Commissione, presentati a settembre 2017 per aumentare la prevenzione, l’individuazione e la rimozione dei contenuti illeciti on line. Ulteriori informazioni sono disponibili qui.