Rappresentanza In Italia

Da BEI 200 milioni per l’Acquedotto pugliese con la garanzia del Piano Juncker

/italy/file/pianoinvestimentipng-0_it

Piano di investimenti per l'Europa
©

Il prestito sosterrà gli investimenti nella rete idrica di Acquedotto Pugliese, che necessita di importanti interventi di ristrutturazione e sviluppo, e negli impianti tecnologici di trattamento delle acque, in modo da aumentare la disponibilità e la qualità dell’acqua potabile distribuita alle popolazioni locali

 

22-12-2017

E’ stato perfezionato oggi a Bari un finanziamento di 200 milioni di euro della Banca europea per gli investimenti (BEI) a favore di Acquedotto pugliese (AQP) per il Piano di investimenti 2017-2022 del più grande operatore di servizi idrici integrati nel Sud Italia. L’operazione ha la garanzia del Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), il pilastro del Piano di investimenti per l’Europa, conosciuto con il nome di “Piano Juncker”.

AQP, che è interamente posseduto dalla Regione Puglia, serve oltre quattro milioni di residenti in Puglia e 30.000 nella vicina Campania: oltre il 7% dell’intera popolazione italiana. Entrambe le regioni sono localizzate nel Sud Italia, un’area in cui l’ammodernamento delle infrastrutture idriche è essenziale per innalzare le condizioni di vita della popolazione. Il prestito sosterrà gli investimenti sia della rete idrica di AQP, che necessita di importanti interventi di ristrutturazione e sviluppo, sia gli impianti tecnologici di trattamento delle acque, in modo da aumentare la disponibilità e la qualità dell’acqua potabile distribuita alle popolazioni locali.

Nel dettaglio, gli investimenti programmati da AQP puntano a ridurre le perdite, mantenere l’efficienza delle opere gestite, migliorare la qualità delle acque, aumentare la dotazione idrica pro-capite, incrementare la copertura del servizio idrico e fognario nel rispetto, in generale, della legislazione italiana ed europea in materia ambientale.

Dario Scannapieco, Vice-Presidente della BEI ha commentato: “Con questo finanziamento sosteniamo una infrastruttura fondamentale per il Mezzogiorno, un’area che è storicamente al centro delle politiche di finanziamento della Banca dell’Unione Europea ma che negli anni recenti ha sofferto per mancanza di progettualità, specialmente nel campo delle infrastrutture. E anche grazie al Piano di investimenti per l’Europa, il Piano Juncker, la BEI è in grado di sostenere Aqp a condizioni finanziarie favorevoli”.

Karmenu Vella, Commissario per l'Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, ha dichiarato:

La UE è impegnata affinché ogni cittadino abbia accesso ad acqua potabile di elevata qualità. Il sostegno del Fondo europeo per gli investimenti strategici al finanziamento all’Acquedotto pugliese aiuterà a migliorare la qualità delle acque per più di quattro milioni di persone nel Sud Italia