Rappresentanza In Italia

100 milioni di euro dall'UE a sostegno dell’istruzione per tutti

/italy/file/mela-su-libri_itMela su libri

foto mela su dei libri

Il Commissario per la Cooperazione internazionale e lo sviluppo, Neven Mimica, ha annunciato oggi che l’UE darà un ulteriore contributo di 100 milioni di euro al Partenariato globale per l’istruzione, che va ad aggiungersi ai 375 milioni già stanziati nel 2014. Questo sostegno contribuirà a garantire un’istruzione di qualità, inclusiva ed equa, e a promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti.

05-12-2017

Il Commissario Mimica ha sottolineato questo momento decisivo per tutti i partner e la necessità di lavorare insieme per invertire l'attuale tendenza a ridurre gli aiuti all’istruzione: "La nostra azione può rappresentare un reale cambiamento per centinaia di milioni di ragazze e ragazzi in tutto il mondo, che non frequentano la scuola. I 100 milioni di euro supplementari annunciati oggi consentiranno a oltre 25 milioni di bambini di concludere il ciclo d’istruzione primaria o secondaria. Invito altri soggetti a partecipare e ad essere all’altezza delle nostre ambizioni. Soltanto insieme possiamo garantire un’istruzione di qualità a tutti i bambini emarginati, compresi i più poveri, quelli in situazioni di emergenza o di conflitto, le ragazze sfavorite e i bambini con disabilità".

L'impegno dell’UE sta dando buoni frutti. Ad oggi il sostegno dell’UE al partenariato globale per l’istruzione ha consentito ad altri 64 milioni di bambini di frequentare la scuola primaria nel 2014 rispetto al 2002. Anche il numero di bambini che completano la scuola primaria è passato al 73% nel 2014, dal 63% del 2002.

Il testo integrale del comunicato stampa è disponibile qui.