Rappresentanza In Italia

Nuovo procedimento rapido di risoluzione delle controversie di modesta entità

/italy/file/foglioconscrittacontroversie-inglese_itfoglio_con_scritta_controversie in inglese

foglio_con_scritta_controversie in inglese

Grazie al procedimento europeo di risoluzione delle controversie i consumatori e le imprese, in particolare le PMI, potranno risolvere le controversie transfrontaliere in modo rapido e poco oneroso. Potrà ricorrere a questo procedimento, ad esempio, un consumatore che non riceve un paio di sci acquistati on line da un altro paese europeo e a cui il venditore non vuole rimborsare la spesa.

 

14-07-2017

La Commissaria Jourová ha dichiarato: "Grazie a un procedimento di risoluzione delle controversie semplice ed efficace, i consumatori e le piccole e medie imprese potranno fare acquisti in altri paesi europei in tutta sicurezza. D'ora in poi, in caso di problemi o di mancata consegna, potranno ottenere rapidamente il rimborso degli acquisti transfrontalieri fatti fino ad un massimo di 5000 euro."

Il procedimento europeo di risoluzione delle controversie di modesta entità esiste dal 2007 e si è dimostrato efficace; ha consentito di ridurre la durata dei contenziosi relativi alle controversie transfrontaliere di modesta entità dai 2,5 anni necessari prima della sua introduzione a 5 mesi in media.

Grazie al nuovo procedimento, che entra in vigore oggi, il massimale sarà portato a 5000 euro per consentire a un numero maggiore di piccole e medie imprese di avvalersi dello strumento. Il procedimento sarà inoltre più semplice grazie all'uso della tecnologia ed eviterà al denunciante di dover andare in tribunale.

Le nuove regole, infine, stabiliscono un massimale per le spese processuali, che dovranno essere proporzionali, per evitare che superino l'importo della controversia.

Maggiori informazioni sono disponibili on line.