Rappresentanza In Italia

Miglioramento della tutela dei consumatori: accordo raggiunto

/italy/file/donnaacquistaonlineconcellulare_it

donna_acquista_on_line_con_cellulare

Ieri sera il Parlamento europeo e il Consiglio hanno raggiunto un accordo politico sulla proposta della Commissione di migliorare il meccanismo di cooperazione a livello di UE per la tutela dei consumatori. Le nuove norme introdurranno un meccanismo di cooperazione transfrontaliera rapido e più efficace tra le autorità nazionali preposte all’applicazione della legge, che disporranno di strumenti più tempestivi per reagire con un’azione congiunta quando pratiche illecite sono segnalate dai consumatori in almeno due terzi dei paesi dell’UE.

22-06-2017

"Il rafforzamento dell’applicazione transfrontaliera delle norme è di fondamentale importanza nell’era digitale, in cui le pratiche dannose possono essere replicate facilmente in molti paesi con un clic", ha dichiarato Věra Jourová, Commissaria per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere. "Le autorità preposte all'applicazione della legge acquisiranno strumenti moderni per la protezione dei consumatori on line, come la facoltà di rimuovere le truffe in rete riguardanti gli acquisti, nonché in tutti i casi di violazione dei diritti dei consumatori a livello di UE."

Per la prima volta in caso di pratiche commerciali illegali diffuse, le autorità potranno accettare gli impegni degli operatori a fornire mezzi di ricorso ai consumatori danneggiati. Si lavorerà ulteriormente ai rimborsi nell’ambito del riesame della normativa dell’UE in materia di protezione dei consumatori. Un altro cambiamento è l'istituzione di un nuovo sistema di allarme del mercato a livello di UE, per individuare più rapidamente le nuove minacce, che comprenderà le prove trasmesse dalle associazioni dei consumatori e dalle associazioni commerciali. Si tratta di un passo avanti significativo verso un'applicazione più equa ed efficace delle norme a tutela dei consumatori in tutta l’UE.