Rappresentanza In Italia

Un nuovo atlante illustra la gestione delle risorse idriche nelle città

/italy/file/copertina-atlante_it

copertina atlante

Oggi la Commissione ha pubblicato l’Atlante delle acque urbane per l’Europa, la prima pubblicazione nel suo genere ad illustrare come le scelte in materia di gestione delle acque e altri fattori, quali la gestione dei rifiuti, i cambiamenti climatici e addirittura le preferenze alimentari incidono sulla sostenibilità a lungo termine dell'uso dell'acqua nelle nostre città.

L'Atlante delle acque urbane per l’Europa contiene schede informative dettagliate che presentano lo stato della gestione delle acque in oltre 40 città e regioni europee e riportano anche vari esempi da oltreoceano. Sono inoltre inclusi due strumenti online che possono aiutare le città a gestire le risorse idriche in modo più sostenibile.

27-04-2017

Tibor Navracsics, Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport e responsabile del Centro comune di ricerca (JRC), il servizio scientifico interno della Commissione europea, ha dichiarato: "La carenza idrica colpisce oltre il 10 percento della popolazione europea. Per promuovere una gestione delle acque innovativa e la sua accettazione da parte dei cittadini, le conoscenze scientifiche e tecnologiche devono essere accessibili a tutti. L’Atlante delle acque urbane per l’Europa presenta informazioni scientifiche e tecniche in modo intuitivo e creativo in modo che tutti capiscano qual è la posta in gioco e agiscano di conseguenza."

Karmenu Vella, Commissario per l’Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, ha aggiunto: "L’acqua è una risorsa insostituibile per la società, ma è rinnovabile solo se ben gestita. Tre cittadini dell'UE su quattro vivono in città, per questo le città non hanno altra scelta se non iniziare a gestire le acque in modo responsabile e migliorare la gestione di questa preziosa risorsa. Una politica forte in materia di acque è indispensabile anche per conseguire gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile sia nell’UE che a livello internazionale."

La pubblicazione nasce da una collaborazione del Centro comune di ricerca della Commissione europea con la Fundació CTM Centre Tecnològic, il KWR Watercycle Research Institute, il partenariato europeo per l’innovazione relativo all'acqua e la rete per le acque nelle regioni e nelle città europee NETWERC H2O.

L’atlante è stato presentato oggi in occasione della riunione dei Ministri responsabili della gestione delle risorse idriche dei 43 membri dell’Unione per il Mediterraneo, ospitata dal governo maltese a La Valletta.

Per ulteriori informazioni è disponibile un comunicato stampa.